mercoledì 31 luglio 2013

LA FURIA VOLANTE

Ieri, altra conversazione delirante col GG

Verso le 17.00 mi giunge il seguente messaggio:

GG: Stasera mangiamo a casa, ma vestiti.

No, perchè i più potrebbero pensare che normalmente noi si mangi in costume adamitico, ma giuro di no, abbiamo sepmpre della roba addosso.... quindi necessitando spiegazioni gli rispondo:

Puff: Vestìti o Vèstiti??
GG: Entrambi

Ah ah ah.
Che io lo so che fa così.
Era chiaro che aveva un programma post-cena e voleva farmi rosicare!
Ci riesce benissimo, beninteso.

Insomma com'è come non è, l'idea era quella di andare al Luna Park.
Ne avevamo parlato durante il mese ma alla fine non ci eravamo mai andati, e oltretutto è il medesimo Luna Park (con la medesima giostra ancora funzionante) in cui nel lontano 1991... successe quel che successe :-)

Quindi pronti via, una cenetta frugale (iniziamo a tornare alla normalità, che oggi rientrano i figli!) e usciamo.

Rapido - e orrendo - mojito prima di entrare e siamo in pista.
Dopo un primo giro conoscitivo (per finire il mojito) saliamo ovviamente sulla "medesima giostra" come prima cosa. Si tratta della Barca del Pirata, sapete, quella che oscilla.
Nel lontano 1991 la conversazione sulla giostra fu più o meno la seguente

Lui: ehi?
Io: sshhhhhhh
Lui: che hai?
Io: shhhhhhhh
Lui: ma stai bene?
Io: sshhhhh lasciami concentrare
Lui: ma concentrare per cosa?
Io: respirare!!!!!!!!!!!

10 ore dopo mi ha comunque baciata :-)

Dopo questo doveroso amarcord, il GG decide che deve salire sulla giostra "più divertente che lui abbia mai fatto", un frullatore probabilmente fuorilegge dall'incoraggiante nome di Flying Fury.



Sale solo, dopo aver invano cercato di convincermi ad accompagnarlo (una che desatura sulla barca del pirata.... potete capire)

Il giro dura pochi minuti, e il GG era l'unico passeggero. Che già doveva essere un bell'indizio, voglio dire. Scende sorridente, si avvicina.

Amore che figata, è veramente la gisotra migl.... ehm mi gira un po' la.... ho anche un pochino di nau... ehm...... camminiamo un momentino, ti vaaaaaa????

Colorito verdognolo, sorriso un po' spento... riusciamo a fare un giro di casa dei fantasmi e ruota panoramica poi gli propongo di andare a casa........

Il povero GG era dispiaciutissimo.... del resto dopo la cena e un mojito....

Serata un po' breve, ad onor del vero, ma veramente veramente piacevole. Sono stata molto felice.
Tra 2 ore parto e vado a recuperare i pargoli.
Fine delle nostre "vere ferie"... ma lieta che rientrino, comunque.

martedì 23 luglio 2013

NO VABBE'.....

... mi hanno tirata in mezzo.

E guarda che bellini, e sono tanto simpatici,
vacillo
...e miao di qua e miao di la....
vacillo parecchio
...ma dai dove mangia uno mangiano in due...
vacillo di brutto

E mentre ero li che vacillavo... mazzatona finale:  Guarda che se  nessuno li prende li fanno fuori.

Bon.  Ho finito di vacillare.
Non che ci volesse molto.
Giusto qualche scrupolo... il povero Quark è anzianotto... poi magari non si trova bene... ha diritto a star tranquillo...... ma quando mi è sovvenuto che di li a 2 gg sarebbe stato il compleanno del PG... beh ho avuto la scusa perfetta.

Così domenica sera è arrivato lui.
Bro.
Abbreviazione di Brother - come in Yo, Bro! - anche se a me sembra che gli stia meglio Broccolo.

Ma che vi scrivo a fare??
Guardate!


 
 


video

venerdì 19 luglio 2013

IL PIU' BEL REGALO DI NATALE MAI RICEVUTO

Ok questo post non può più attendere.

Quest'inverno poco prima di Natale il GG venne da me con aria sorniona dichiarando, in spudorato anticipo rispetto alle sue abitudini (l'anno passato ha comprato il mio regalo la mattina della vigilia!), di aver "risolto" il mio regalo di Natale.

Ci vuole una doverosa premessa.
Noi avevamo due gatti. Uno, che si chiamava Link,  purtroppo è morto in tragiche circostanze 3 anni fa.
Resta il vecchio Quarky, ormai quasi quindicenne ma in gran forma, che ha gestito il passaggio da fratello a figlio unico egregiamente e non sembra che soffra di solitudine.
Nonostante ciò dopo pochi mesi dalla scomparsa di Link, ho cominciato a indagare col GG se c'era la possibilità di prendere un nuovo cucciolo. La sua risposta è sempre stata totalmente, definitivamente, innegabilmente ed inderogabilmente NO.

La scorsa estate, una sera, un amico del PG e sua mamma hanno suonato al nostro campanello chiedendoci di scendere in cortile. Avevano trovato una micina apparentemente abbandonata. Di al massimo 6 mesi, rossa (il mio sogno, una gatta rossa da chiamare Scarlet), era sufficientemente abituata alla presenza umana da lasciarsi dare da mangiare, e quindi probabilmente si trattava di una gattina d'appartamento che si era persa, o era stata "liberata" in vista delle vacanze dei padroni (bastardi!).

Il PG ed io avremmo tanto voluto portarla a casa.
Ho pregato e supplicato il GG ma non c'è stato verso.
Non ha nemmeno voluto scendere a vederla.
A lui i gatti piaciono tanto, vedete, e se l'avesse vista non avrebbe resistito e l'avrebbe portata sicuramente a casa. Quindi per non cedere alla tentazione, è rimasto inamovibilmente ancorato sul divano. Ne è anche nata una piccola discussione, perchè cavoli!! Ci son rimasta proprio male che non sia nemmeno sceso. Mi piaceva così tanto... che contavo che cedesse.  Solo per farmi felice. Invece niente.

Così immaginatevi la mia sorpresa quando il regalo di Natale si è rivelato essere una lettera del GG, in cui rompeva ogni indugio e si dichiarava daccordo con l'adozione di un cucciolo, quado avessi trovato quello che faceva per me.
E' stato veramente il più bel regalo che mi abbia mai fatto, perchè ho avvertito davvero l'intento di fare qualcosa solo ed esclusivamente per me, per farmi piacere, senza se e senza ma, anche se poteva costituire un "compromesso" da parte sua.

L'ho davvero apprezzato tantissimo.
Sapete, non sono il tipo che guarda il cartellino del prezzo quando si tratta di regali.
Per me altre cose contano assai di più.


Perchè scrivo tutto questo oggi?
Beh.. perchè una mia amica in vacanza ha fatto amicizia con una famigliola di gattini, mamma e 5 cuccioli, che.. cercano casa.




Ed ecco quello che mi sono trovata a guardare stamattina:



No ragazze... parliamone!

PARLIAMONEEEEEEEEEEEEEEEE!







mercoledì 17 luglio 2013

LETTURE ESTIVE

Bè, l'altra sera sui Navigli, una famosa libreria milanese che vende anche libri usati faceva una promozione speciale: tutto a 2 euro.
Potevo non farci un giro??

Siccome ho appena finito un bellissimo ma piuttosto complesso romanzo di un autore svedese, cercavo qualcosa di leggerino, una lettura estiva, per dire, una cosa da poter leggere con un occhio solo mentre con l'altro da sotto l'ombrellone tengo sotto controllo il pargolo in spiaggia.

Che poi voglio dire... io sto in città ed il pargolo è dai nonni.... ma transeat.

La mia scelta è caduta su un tascabile dall'improbabile titolo di Bacio di Tenebra, una raccolta di tre racconti scritti da altrettante "maestre del paranormal fantasy" ovvero storie di amori ineluttabili con protagonisti sovrannaturali. Non essendo pratica del genere, mi immaginavo storie delicate e gentili stile Twilight, dove giovani inesperti si confrontano con i primi palpiti del cuore.

E sticazzi!

La prima storia tratta di un Angelo che si innamora di una Arpia. 

Altro che storie delicate e gentili. A pagina 3 eravamo già a "te lo succhio", "potente erezione" e "voglio assaporarti in mezzo alle gambe". Roba da far impallidire tutte le Sfumature di qualunque colore.

Inoltre, una considerazione.
Diamo per scontato che questo sia un tipo di lettura prediletto dal genere femminile piuttosto che dagli uomini. Ora... passi che il maschio della situazione - angelo, demone, vampiro o umano - sia uno strafigo da paura tale da incarnare tutti i sogni più reconditi di tutte le menti muliebri del mondo.

Ci sta.

Ma lei? Gentilmente, care maestre del paranormal fantasy, non potreste creare un personaggio con il quale noi povere massaie post partum possiamo identificarci?? Perchè sempre tutte belle alte slanciate magre con lo stomaco piatto, le tette in gola, la pelle rilucente come di luna e le cosce perfette senza un filo di cellulite????
Sai che sforzo, perdere la testa per una così!

Voglio dire, quanto più intrigante sarebbe se il supersexy si sentisse irresistibilmente, ancorchè incomprensibilmente, attratto da una piccina e rotondetta, con due dita di ciccia sul culo e i capelli, vivaddio, normali e non serici e splendenti come la notte più nera???

Caro il mio angelo Lysander, tu e la tua.... spada fiammeggiante (aehm)... perchè non vi innamorate di me, invece che della sorella gnocca di Megan Gale?



mercoledì 10 luglio 2013

JOHNNY!

Metti un luglio senza figli.

Metti un marito che una sera ha da accompagnare a spasso un cliente straniero.

Metti un'amica che si trova proprio per quella sera con un biglietto in più per un concerto.

... e che ve lo dico a fare???



John Legend aka figoatomico.

martedì 9 luglio 2013

TATTOO

Oggi è il Tattoo-day.... e sono in alto mare.

Ormai è tradizione: ogni luglio, un tatuaggio.
Qualcuna di voi ricorderà lo scorso anno il processo decisionale per arrivare al giglio merovingio che ora ho sulla spalla :-)

Quest'anno tocca a una scritta, che sarà presumibilmente - ma non certamente - questa:



Sull'avambraccio destro, interno, perchè dopo la caviglia e la spalla, stavolta voglio vederlo.

Come decorazione, forse, un piccolo bocciolo di papavero.

Si accettano suggerimenti urgenti - entro le 16.00 che c'ho appuntamento......................

mercoledì 3 luglio 2013

LUGLIO COL BENE CHE TI VOGLIO

Eeeee va bene,
inizia luglio ed iniziano le mie "vere ferie" come le chiama il GG.

Come tutti gli anni ho grandi aspettative per questo mese, e devo dire che in passato non sono rimasta delusa.

Il programma prevede, dal lato fitness & beauty:
- 10 sedute di cavitazione (pare che sia miracolosa....)
- 4 sedute di SAT (avanzate dall'inverno e religiosamente conservate x questo mese)
- taglio e trattamento ristrutturante ai capelli, e non escludo qualche colpo di luce
- varie ed eventuali. (Groupon Santo Subito)

Dal lato entertainment invece abbiamo:
- ristorante giapponese superfigo, fatto (ieri sera!)
- cinema vari (The Lone Ranger, Superman, Wolverine, World War Z sono il minimo indispensabile oltre al già visto Star Trek)
- festa della birra con concerto
- spettacolo teatrale in centro
- planetario, hannio un ricchissimo programma estivo
- aperitivi con passeggiate sui Navigli o in Brera (e assalto alle bancarelle!)
- varie ed eventuali

Dal lato Private Practice:
- conclusioni di serate col botto
- varie ed eventuali (molto varie e poco poco eventuali)

Bene bene bene.
Dopo che il GG mi ha detto che quando siamo soli io e lui (nel senso senza figli) anche se il nostro è un rapporto datato, a lui sembra sempre come se ci fossimo appena conosciuti, credo che ci vorrà minimo minimo uno tsunami per mettermi di cattivo umore dal punto di vista sentimentale nelle prossime settimane!

Buon luglio a tutti!