lunedì 7 dicembre 2015

DI BATTERIE.

Venerdì 4 dicembre
esterno, ore 19.30
un freddo porco.


Arrivo col Nin davanti alla palestra dove il Ric si allena nei suoi salti acrobatici, parcheggio, ci disponiamo ad attendere l'uscita dei saltimbanchi.


Tempo una decina di minuti, massimo quindici, il circense si palesa, insolitamente puntuale peraltro.


Sale in auto, saluta, si allaccia la cintura.


Tutti pronti? Andiamo al giappo? Si dai!
Giro la chiave nell'accensione.


Il nulla.
Il nulla totale, un roboante, profondo, nero, sconfinato nulla.


Ma come! Sono arrivata qui bella tranquilla dieci minuti fa porcacciadiquellamiserialadraeputrida! (in realtà non è stata proprio la miseria ad essere tirata in ballo, ma avete capito.)


Il Nin subito si preoccupa: oddio e adesso come facciamo a tornare a casa???
Tranquillo Nin, mo' ci organizziamo
Guardo il Ric: e dunque?
Sorride, si leva la giacca a vento, scende a spingere.


Niente. Un niente proprio totale e definitivo. Manco un brum brum di rappresentanza.


Dopo aver spinto per alcuni metri (col prezioso ausilio del fratello che aveva assolutamente bisogno di distrarsi dalla sua disperazione di non poter tornare a casa), ci risolviamo a parcheggiarla nuovamente. Il Ric fa per spingermi in retro nel parcheggio quando una macchina si palesa dietro di noi.

Scendo, spiego la situazione
Il tipo in auto comprende, gentile, arretra e ci lascia passare.


Mentre entriamo nel parcheggio, un'altra auto manifesta l'intenzione di uscirne.
Senza nemmeno bisogno di spiegare, il tipo in auto comprende (sagace!), gentile, arretra e ci lascia passare pure lui.


Parcheggiamo, tiriamo su i cappucci, ci dirigiamo al giappo a piedi (bisogna pur mangiare no?) e dopo una lauta consolazione a base di sushi, torniamo a casa in autobus.


MA UN CRISTIANO CHE FOSSE UNO CHE SI SIA OFFERTO DI DARE LA MANO A UN RAGAZZINO CHE SPINGE UN'AUTO (ANCORCHE' PICCOLA) PRATICAMENTE DA SOLO, NON CE L'ABBIAMO???


Eh, no. A quanto pare, non ce l'abbiamo.


13 commenti:

  1. E manco un cristo che avesse i cavi in macchina.
    Di solito la batteria prima di schiattare dà dei microsegnali, come una leggera esitazione ad accendere ne 2-3 giorni precedenti. Peccato che ci penso solo dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. macchè esitazione, la mia piccirilla va come una sposa.... andava.... :-D

      Elimina
    2. Seee, ciao, qualcuno che ti aiuta!!!
      Ma manco dipinto!!!!
      Se magari scendevi tu e ti scosciavi, forse che forse.....

      Elimina
    3. Mi é successo una volta sola di rimanere con la batteria a terra, da allora ho sempre i cavi che comprai il giorno dopo.
      Agrimonia

      Elimina
    4. Pure io comprati subito.......

      Elimina
  2. Puff devo VERAMENTE commentare? Quando mi è partita la batteria ero al benzinaio, io agitata perchè ero lontana da casa e non sapevo chi chiamare per farmi recuperare, quel cuor di leone del benzinaio l'unica cosa capace di chiedermi fu: "ma la fai la benzina?" e io piccata gli rispondo "che me ne faccio della benzina se la macchina non parte?????".
    Episodio due, sto caricando la macchina fuori dal supermercato dopo una maxispesa, passa un uomo di mezza età, mi fissa e prosegue, ne passano due e ne passano tre al quarto non c'ho più visto e gli ho detto "ma al posto di fissarmi non può darmi una mano"???

    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito dice che la gente non si fida... Magari era una messinscena per rubare la macchina a chi scende per aiutare......

      Elimina
  3. Eh secondo me c'e' un equilibrio al mondo. Una cosa simile e' capitata alle due del pomeriggio davanti alle medie vicino a casa mia. Ho visto con occhi sgranati quattro ragazzi che passavano causalmente di li dare una mano a spingere un singore che aveva bisogno senza neanche conoscersi fra loro. Prima e' arrivato uno, poi l'altro e poi un altro ancora. Sono spuntati come margherite O_O Quattro a noi e a voi zero. Magari prossima volta sarebbe meglio fare due e due

    RispondiElimina
  4. perchè non mi hai telefonato...

    RispondiElimina
  5. Messer Cavaliere, alle volte a noi d.i.d(*) piace cavarcela anche un po' da sole!


    (*) donzelle in difficoltà

    RispondiElimina