martedì 12 gennaio 2016

DI SALTELLI VARI.

Avete presente quei post lamentosi in cui dicevo che il Ric non manifestava interessi, che non aveva progetti, che non sapeva cosa fare della sua vita?

Ecco, pare che il problema sia rientrato (per farne uscire uno nuovo, ma transeat).

Come forse ricordate, il Ric è al nono anno di frequenza della scuola di Arti Circensi ed è ormai diventato un discreto acrobata. Gli è sempre piaciuto molto e l'ha sempre fatto molto volentieri fin dalla seconda elementare (quando ha voluto fortemente essere iscritto sopraognialtracosaalmondo) ma recentemente diciamo che la passione ha sfondato gli argini. Gli allenamenti sono la prima cosa, la sola cosa che conti, vorrebbe allenarsi tanto, vorrebbe allenarsi sempre.

Ha fatto l'iscrizione ad una palestra attrezzata per l'acrobatica assieme ad alcuni amici, e la frequenta ogni tanto la domenica. La sua allenatrice gli ha chiesto se vuole allenarsi un po' di più e l'ha invitato ad utilizzare gli spazi della loro palestra il lunedì - durante un corso per bambini più piccoli - ritagliandosi un angolino per provare le sue giravolte mentre i bambini fanno lezione.

E' arrivato persino a dirmi qualche settimana fa che probabilmente vuole fare lo stunt-man.
Non che ne sia certo.... ieri sera infatti gli ho chiesto se l'idea gli sorridesse ancora e lui mi ha risposto con un "sisi" abbastanza tiepido. Piano con gli entusiasmi, gli ho detto, mica che ti stanchi troppo.
Insomma, la sua idea al momento è comunque che nella vita vuole "saltellare" e a suo dire le opzioni sono:
- scappare col circo
- fare lo stunt
- insegnare.

Altro non gli è venuto in mente, ma direi che è sempre un progresso rispetto a tre mesi fa.
Quindi al momento siamo messi così:

Lunedì 17-18.30 allenamento supplementare di Circo (probabilmente uno si e uno no)
Martedì 20-21 judo
Mercoledì niente (ma fino a quando?)
Giovedì 20-21 judo
Venerdì 17.45-19.30 Circo
Sabato/Domenica: ogni tanto palestra di acrobatica.

Non che non sia lieta che mio figlio sia un appassionato sportivone ma la domanda mi sorge spontanea... e studiare???

Ed ecco il problema: Studiare, e perchè? la scuola non mi serve a niente. Cosa studio a fare (se tanto finisce che scappo col circo, ndP)?

Eh no bello mio, non ci siamo capiti.
Se scappi col circo, lo farai da persona acculturata, eccheccazzo!

La scuola ti serve, perchè se vai bene, io sono di buon umore e tu ti alleni. Se vai male non ti alleni, semplice e lineare.
Quindi se vuoi allenarti ti conviene usare bene il tuo tempo e non farmi girare i maroni, zio, perchè altrimenti ti chiudo dentro casa a far la muffa e ti faccio smontare la tartaruga a forza di stare chino sui libri.
Ci siamo capiti?
Dice che ci siamo capiti.
Vedremo.

(odio, Odio, ODIO essere punitiva)

video

una cosetta semplice semplice
il video a quanto pare si vede solo con Google....



15 commenti:

  1. Chissa' se durera' O_O speriamo almeno non scappi col circo O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma guarda... io penso di essere una delle poche mamme al mondo che se mi dicesse che vuol campare facendo l'artista di strada lo accetterei lietamente... quasi lo preferirei ad uno sterile impiego in banca, per dire.

      Elimina
    2. Anche io odio punire! Però quando lo faccio mi esce discretamente bene.....
      Condivido l'importanza dell'istruzione, però ci vogliamo mettere nei suoi panni??? Alla sua età io avrei passato giorni a leggere e nemmeno 5 minuti a fare una versione di latino.
      Le passioni travolgono!

      Elimina
    3. Assolutamente si, e sono anche contenta che questa passione si sia rivelata finalmente!

      Elimina
  2. No, purtroppo il video non si vede o magari è un problema del mio pc. Concordo con te Puff, per quanto trovo ammirevoli l'impegno e la passione di Ric per l'attività fisica, considerando che la maggior parte dei suoi coetanei dedica quelle energie a messaggiare col telefonino, la scuola è importante e non si può trascurare, ma capisco anche che ha 15 anni e insegue un sogno .. a volte è così difficile essere genitori.
    Felice giornata.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MArina, si esattamente, anche perché è la prima volta che Ric manifesta di "avere un sogno" e quindi non glie lo vorrei stroncare... però il liceo è il liceo e richiede tempo e impegno.

      Elimina
  3. In un mondo di "pagliacci", viva gli acrobati!!! :-)

    RispondiElimina
  4. Io sono stata una sportiva agonista, ho iniziato a 8 anni e finito ai 21. Ma mia madre aveva messo un vincolo molto preciso: dovevo avere la media del sette se volevo continuare ad allenarmi in quel modo (2 volte al giorno)...mai meglio sprone per studiare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! beh no lui nn si allena così tanto.
      Comunque l'idea di massima è quella.
      Che sport praticavi?

      Elimina
  5. Puffola quando scrivi con quello stile tuo "informale" mi fai troppo ridere.

    Mi ti immagino tutta incavolata che mentre parli cerchi di non perdere troppo le staffe... ma poi alla fine sbotti e ti viene fuori una roba tipo


    "Ma porco Zio! Va' che te la smonto un pezzetto alla volta la tartaruga se non studi altro che scappare col circo "


    Cio' detto bisogna riconoscere che sei la tipa piu' alternativa ed aperta che conosca di tutta la blogosfera per quel che riguarda l' educazione e gli interessi della prole. Lo testimoniano la partecipazione dei figlioli ad attivitá inclusive e coinvolgenti magari non proprio usuali tra cui il corso di arti circensi e il Judo per il grande e il rugby per il ninnolo ottenne ed accetteresti persino la prospettiva che il Ric intraprenda l'attivitá di artista da strada, giocoliere o funambolo o quel che gli pare.. se è la cosa che veramente gli piace .. il che di sicuro ti pone su di un piano del tutto unico e particolare. Naturalmente lo stunt-man è una attivitá pericolosa per definizione e l'artista da strada è qualcosa anche difficile da immaginare... hai mai pensato che forse si potrebbe convogliare tutte queste sue energie circensi e saltellatrici all' interno di un percorso piu' canonico-tradizionale... ad esempio potrebbe diventare istruttore di ginnastica... ora se non vado errato anche per la ginnastica rilasciano certificati di tipo universitario.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vedetta,
      grazie, sei molto gentile :-)
      E devo dire che mi hai inquadrata abbastanza bene, in effetti sparate del genere ogni tanto mi escono!

      Si ci ho pensato, e a quanto pare anche lui dal momento che l'insegnamento è una delle tre soluzioni prospettate dal fanciullo stesso. Anche se non penso che intendesse fare il prof di ginnastica a scuola, ma piuttosto insegnare appunto acrobatica in qualche scuola tipo quella che sta frequentando ora.

      Si, esiste un corso universitario magistrale, ex Isef per intenderci, che si chiama mi pare Scienze Motorie e Sportive. Immagino che quando sarà ora verrà presa in seria considerazione. Apre la via a mestieri come l'allenatore di varie discipline o il trainer, ma ti da una formazione anche come eventualmente dirigente di società sportive e/o per avviare una attività tua, per esempio una palestra.

      Per parte mia l'ho già invitato a mostrarsi disponibile sia al dojo che a SpazioCirco a dare una mano con gli allenamenti dei più piccoli, che sai come si dice no? Impara l'arte.....

      Ma onestamente gli manca proprio il tempo.

      Elimina
  6. Oddio che fatica un figlio adolescente...

    Ma quello ZIO, piazzato lì, in mezzo al discorso, secondo me ha fatto presa, che a un giovane devi parlare col suo linguaggio!
    Dammi il cinque, fratella!

    RispondiElimina