giovedì 24 novembre 2011

forse ce la faccio. . .

Oh dunque.
Forse ce la posso fare.
Credo di aver traslocato tutto... o quasi.

Per i curiosoni che mi chiedono quanti diavoli di blog io abbia (e per mia referenza che son pasticciona e le cose se non le vedo scritte m'incasino....) al momento abbiamo:

- la vita secondo la puff, ossia questa meravigliosa nuova avventura blogspottiana

-I dialoghi immaginari, ossia il mio vecchio blog di splinder (che avevo abbandonato in favore della vita secondo la puff) traslocato di qua armi e bagagli, e che prima o poi farò stampare a mo' di libro, che son 6 anni di vita e il pensiero di rischiare di nuovo di perdere i miei ricordi mi manda in iperventilazione (...oddio e se mi si incendia casa??)

- Vergine, madre, anziana: un progetto che avevo ma che purtroppo non ho tempo materiale di seguire, su cui ho traslocato i post di un altro vecchio blog "monotematico" di splinder (su maria maddalena)

- Quel genio di mio marito, blog non mio ma a cui partecipo ogni tanto inserendo le migliori chicche del GG

- il mio blog privato salvavita, che leggo (quasi) solo io, che al momento è su logga.me e che spero di riuscire a importare - e mantenere privato - quanto prima.

Oh.
Bene.
Sa di lista della spesa ma quando vedo tutto scritto in una sola pagina mi sento DECISAMENTE meglio.

9 commenti:

  1. accipicchia! ne hai di cose da dire tu! 4 blog? sei da record!

    RispondiElimina
  2. Mamma che lavorone!
    L'importante è aver salvato tutto.
    Poi per il "di là" mi fai sapere eh? ;-)

    RispondiElimina
  3. @ Mammachetesta: of course. anche se, ringraziando tutti gli Dei, non sono stati necessari aggiornamenti ultimamente :)

    @Franci: no, ma non è che li seguo tutti.... su uno scrivo un postogni tanti, e purtroppo almeno uno è "lettera morta". Se consideri che i Dialoghi è praticamente solo un archivio... di fatto sono solo qui :)

    RispondiElimina
  4. Azz... comunque "Dialoghi immaginari" per essere un blog ha giá anche il titolo da libro.

    Per quel che riguarda il "blog privato salvavita".. ma dico io .. addirittura salva-vita? E che roba sará mai .. ma posso leggerlo anche io se mi inviti ? Anche perche' debbo dire una cosa .. io questa roba dei "diari" non l'ho mai capita.. é una roba tipicamente femminile infatti.. noi ex tredicenni maschi solitamente non teniamo diari. Ma poi .. anche se lo usate come valvola di sfogo.. ma non capisco se il diario é segreto, che sfogo é ? Una roba incomprensibile ... é un po' come sfogarsi su di un muro. Non da molta soddisfazione credo. Boh...

    RispondiElimina
  5. @ex tredicenne: mio caro amico, non so da quanto tempo tu sia ex... Ma io sono cresciuta in un tempo in cui non c'era tutta questa ansia di "condividere" che abbiamo oggi. Ho sempre tenuto un diario, da ragazza e anche se non lo condividevo, mi era utile per non dire indispensabile x riordinare i pensieri, gli accadimenti... Per unire i puntini. O per trovare la relazione tra gli eventi, come Isabel Allende fa dire alla sua Clara. Idem dicasi per il mio blog privato.

    RispondiElimina
  6. condivido, sottoscrivo e ceralacco il tuo ultimo commento.

    .

    RispondiElimina
  7. Caspita! Ma quanto scrivi ;-)))

    RispondiElimina
  8. Dai vedrai che poco alla volta ce la si fa! Se non altro hai tutto salvato su logga.me, è solo questione di spostare, l'importante è che tutto sia fuori da splinder prima della sparizione!

    RispondiElimina
  9. ciao cara, scusami se non passo da un po' ma coi blog triplicati (ti capisco, per settimane mi so' dovuta pappare splinder+iobloggo+blogger) non ci stavo capendo + niente...dalla prossima settimana mi aggiorno con tutti i post arretrati
    Buon week-end :-***
    Saretta

    RispondiElimina