martedì 12 giugno 2012

LA GENTE STANNO MALE!

Premettendo che il razzismo è una delle cose che mi fanno più incazzare sulla faccia della terra, volevo raccontarvi due episodi successi qui in ufficio che coinvolgono due miei colleghi.
Farebbero ridere se non ci fosse da piangere.

Primo:
Una mia collega con un figliolo in età da nido parlava con un'altra collega delle difficoltà di trovare posto negli asili a Milano. Solite considerazioni che tutti facciamo, finchè questa collega se ne esce con:
"Eccerto, e poi i posti vanno tutti a questi caxxo di extracomunitari..... "
Lei è nubiana.

Secondo:
Stavo accando alla scrivania di un collega che stava parlando con un cliente.
Si capiva dal tono e dalle cose che diceva che questo cliente stava facendo un po' di storie, il collega ad onor del vero ha gestito la cosa per bene. Fino a che riaggancia e con aria seccata dice
"Con 'sti stranieri non si capisce mai niente quando parlano"
Lui è colombiano.

Ora............... ma porca di quella miseria ladra............... ma vogliamo ripigliarci un attimo?



15 commenti:

  1. ahhhhhhaaaaaaaaaaaaaaaaaa gulp

    RispondiElimina
  2. il concetto di straniero si è allargato a chiunque si pari davanti alla nostra strada...

    RispondiElimina
  3. Non mi stupisco, conosco molti stranieri: gli intolleranti spesso sono o sono stati intollerati!

    RispondiElimina
  4. Ma quanto ti capisco!!!! Io lottavo tutti i giorni con colleghe che ce l'hanno a morte con gli extra e se consideri che mia madre è straniera i discorsi mi toccano ancora più sul vivo.. Quando sparì quella bambina, Yara, mi ricordo che la mia collega più razzista di tutte insisteva a dire che erano stati degli slavi perchè "col furgone bianco c'erano degli slavi " (come se ci fossero pochi furgoni bianchi in giro per il mondo"...) Insistette così tanto insieme ad un'altra con sta storia che mi incazzai e dissi "VI GIURO CHE SE SALTA FUORI CHE L'HA UCCISA UN PEDOFILO ITALIANO,E CE NE SONO TANTI E IMPENSABILI VE LO GARANTISCO, RIDO FINO A DOMANI!!!"
    Non è stata un'uscita molto felice la mia, loro sono rimaste mute ma ti giuro, ero a livello!!!

    RispondiElimina
  5. Diciamo che la nubiana e il colombiano sono un perfetto esempio di "integrazione"!

    RispondiElimina
  6. Gente ignorante e non nel senso positivo del termine

    RispondiElimina
  7. Quoto Eu. Razzismo e ignoranza vanno a braccetto.

    RispondiElimina
  8. Guarda.. sono stata tacciata di essere razzista da una mamma (ex amica di famiglia) che ha adottato un bimbo perchè non mi lasciavo leccare la pancia in spiaggia (voleva farmi le pernacchie appoggiando la bocca al mio ombelico per giocare). Sinceramente non lo permetto neanche ai miei figli, ma mi sono permessa di dire.. "no, grazie... sai che ho molto caldo? ed anche un mare di crema solare.. non è il caso".

    Vi ho detto che, come dice la pupattola questo bimbo ha i capelli di corteccia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di corteccia?
      mmm a occhio non sembra una cosa tanto bella :)

      Elimina
    2. invece a me è parso molto romantico, perchè non ha mai definito i bimbi di colore (come la nuova cuginetta o gli amichetti di spiaggia), in base al colore della pelle -se non ricordava il nome-, ma per farmi capire di chi parlasse si è soffermata sulla caratteristica dei capelli.
      Però.. sai.. io "son razzista", eh?

      Elimina
    3. ah, ho capito cosa intendi!!
      il PG quando aveva 3 anni era innamorato di una bambina cingalese. Era quindi di pelle scura e io ero curiosa di capire se l'avesse notato. Allora gli dicevo
      - dai com'è Stella?
      e lui: è bella come una fragoletta
      - e ha qualcosa di speciale?
      e lui: si, ha gli orecchini.........

      cioè il colore diverso proprio non lo aveva minimamente sfiorato.
      E' stato un bel momento, sono stata contenta.

      Elimina
  9. Un paio d'anni fa a Roma ci fu un incendio in un campo nomadi e morirono dei bambini piccoli. Commento di una mia collega (testuale) "MENO MALE CHE SONO MORTI ADESSO SENNO' TRA 20 ANNI AVREBBERO FATTO DANNI"
    Ecco, dopo questo sinceramente non mi stupisco più di niente.
    Di niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-O
      questo è davvero allucinante.
      rallegrarsi della morte di bambini è qualcosa che facevano solo i Nazisti.

      Elimina
  10. E ci si stupisce ancora?? C'è razzismo in ogni persona e in ogni luogo in ogni tempo e sempre sarà atrocemente così. Solo tra noi italiani ci diciamo terroni, polentoni ecc.....uno schifo.

    RispondiElimina