mercoledì 1 agosto 2012

I CASI DELLA VITA... E DEI NOMI

Caso 1
RINCO
Il PG come vi dicevo, di luglio va a cavallo.
Impietosendo un po' me e (molto di più) tutti 4 i nonni, è riuscito a fare 3 lezioni a settimana x tutto il mese e 4 (ma forse anche 5) per l'ultima.
Sabato scorso girellavo per le scuderie aspettando che fosse pronto a tornare a casa quando l'occhio mi casca sul cartello apposto sul cancelletto di un box.
Diceva "RINCO spa, forniture per scuderie".
No, dico.
Ti chiami RINCO?
C'hai una frase da dire il cui acronimo è RINCO?
Va bene, ma magari se eviti di usarla come ragione sociale della tua azienda.................. ecco.

Caso 2
VERGA
Il GG oggi ha un appuntamento da un cliente sotto il mio ufficio.
E' passato in pausa pranzo per un caffè.
- Dove sta di preciso questo cliente?
- Lì, al numero 28. VERGA Engeneering.
VERGA.
come dire... comprate da noi, siamo un cazzo di ingegneria!

Ma la gente come sta messa?

9 commenti:

  1. Ma il rinco, lo è solo di nome, o anche di fatto? Hi,hi,hi!
    Ti comunico che...
    HAI VINTO!
    Fai un giretto da me! :D

    RispondiElimina
  2. Gira che ti rigira, gira tutto intorno al "capo con i due dipendenti" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... il serpente con un occhio solo....

      Elimina
    2. L'importante è che non sia un bruco :-)

      Elimina
  3. Beh se vuoi posso scriverti un trattato sui nomi...eh eh eh
    bisous

    RispondiElimina
  4. Per il rinco ancora rido... Per il Verga, al massimo piango in ricordo degli esami di maturità. Per me la parola Verga non ha nessuna connotazione sessuale, ma solo letteraria grazie al mio conterraneo e alle sue novelle e romanzi, che molti li ho pure letti con piacere, e la prof della commissione voleva sapere solo il periodo "pre-verista", cioè 12 righe sul libro di letteratura. E non le bastavano. Insomma, di qui alle lacrime il passo è breve...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh cielo :-)
      Pensa che io, dei Malavoglia, ho letto il bigino, perchè tutti mi dicevano che era due palle insopportabili. Io sono più una da voli pindarici, sai, Leopardi, Foscolo, Goethe... quel genere di romantici depressi. Ma i Malavoglia mi è talmente piaciuto mentre lo facevamo in classe che dopo la maturità me lo sono comprato e me lo sono letto, quello vero.
      Più scema di così...........

      Elimina