mercoledì 2 gennaio 2013

UNA PICCOLA PRECISAZIONE

Chissà perchè mi vien voglia di fare questa piccola precisazione.
Ci sono persone che leggono il mio blog a cui LVSLP potrebbe non piacere.

Per esempio: potrei raccontarvi che ieri mattina, dopo esserci alzati alle 11 seguito festeggiamenti Sansilvestrini, abbiamo fatto una abbondante colazione\pranzo. Dopodichè potrei raccontarvi che ho passato le seguenti due ore a riordinare la casa post-festività, fare i letti, due bucati e passare aspirapolvere in tutte le stanze. Potrei raccontarvi che il GG, dopo aver quasi riordinato le cose della colazione, ha passato le medesime due ore sul divano col cellulare in mano. Potrei dirvi che la cosa mi ha un po' infastidito, potrei persino spingermi a dire che la cosa mi ha decisamente seccato, ma in questo caso otterrei - oltre che la comprensione delle più, suppongo - due risultati.

Il primo: se il GG legge il blog - e ogni tanto lo fa, o quantomeno lo faceva - nella migliore delle ipotesi potrebbe rimanerci male. In un'ipotesi di media gravità potrebbe essere seccato dal post, e nel peggiore dei casi potrebbe incazzarsi come una pantera, sostenendo che vado raccontando i cazzacci suoi, e peraltro pure esagerando. Ora è ben evidente che se io dovessi scrivere un tale post non sarebbe certo per fare un torto a mio marito, ma semplicemente per esprimere un concetto, una sensazione o un bisogno, che dopotutto è il motivo per il quale, anni fa, decisi di aprire un blog.

Il secondo, ma non certo per importanza, è il seguente.
Ci sono persone, e lo so per certo, che frequentano queste pagine al solo scopo di giudicare.
Persone che - a meno che io non parli esclusivamente di divertenti cazzate - leggono alzando gli occhi al cielo, considerandomi una persona da poco, una sbarbina con scarsa coscienza e consapevolezza, ed a tutti gli effetti nient'altro che una donnetta animata da fini poco chiari (anche se non ho mai capito quali).
Ora,  io mi son fatta diversi scrupoli, relativamente a queste persone, nelle scorse settimane.
Perchè al di la di tutto, questo tipo di atteggiamento piacere non me ne fa.
Ma adesso ho pensato che è ora di darci un taglio.
Questa è casa mia, e se decido di condividere determinate cose non sono cazzi che riguardano altri che me.
E se da una parte non ho voglia ne tempo (e francamente mi sentirei veramente una paranoica idiota) di andare a spiare gli IP per verificare dove e quando e quanto queste persone mi leggono, dall'altra ne ho ancora meno di essere sbattuta fuori a calci da casa mia.

Ripeto: questa qui è la mia casa.
Se le cose che leggete qui non vi piacciono, non fate altro che leggere qualcosa d'altro.


LVSLP







26 commenti:

  1. ups....mi son persa qualcosa???
    chiedo perdono....ma sono così immersa nelle mie paturnie da cretina...che mi sto perdendo tutto...

    che è "LVSLP"??
    ora cerco...
    baci...
    e buon anno iniziato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Vita Secondo La Puff...LVSLP......

      :-)

      Elimina
  2. Sai che mi faccio i tuoi stessi scrupoli???? Però come proposito per il 2013 posso provare a fregarmene anch'io!!!!

    RispondiElimina
  3. io invece ti leggo con tanto piacere...

    RispondiElimina
  4. Io me ne fregherei! Come hai detto, sei a casa tua. Io ti leggo sempre volentieri :)

    RispondiElimina
  5. Forse mi sono persa qualche pezzo ..... Secondo me la tua conclusione è sacrosanta, sei a casa tua, scrivi quello che vuoi e che ti senti. Un abbraccio e augurissimi per questo nuovo anno.

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo con te, fai come ti senti, indipendentemente dai giudizi. :)

    RispondiElimina
  7. non ti curar di loro, ma guarda e passa.

    RispondiElimina
  8. sono arrivati i trolls?????
    sintomo di successo! cmq... che te frega? A me piaci! (per quello che può servire!!!)

    RispondiElimina
  9. Anche io ti leggo sempre volentieri, ti commento poco ma ti leggo.
    Fregatene di tutto il resto.

    RispondiElimina
  10. Pensare troppo al giudizio di chi legge è la morte del blog...per me l'unico dovere di un blogger è scrivere in italiano e possibilmente non mandare in coma la gente. non è il tuo caso quindi strafottitene, del resto la comoda X in alto a destra l'hanno inventata apposta :-D

    RispondiElimina
  11. Mi sono decisamente persa qualcosa!!!!!!

    RispondiElimina
  12. come hai detto tu "e qui comando ioooo e questa è casa miaaaa!!!" comunque ti capisco, quando scrivevo il blog precedente a BNL parlavo tanto di politica (anche ora ma decisamente meno) e venivo attaccata e insultata continuamente.... senza contare che a un certo punto iniziò a scrivere in anonimo un mio ex collega scrivendo cattiverie davvero pesanti! Però ho adottato la filosofia del cercare di fregarmene rispondendo "se non vi piace non leggete"

    RispondiElimina
  13. Urka!! Anche tu sul sentiero di guerra!! Io ho dissotterrato l'ascia di guerra e sepolto il calumet della pace!!
    Nel mio blog ne sono successe di tutti i colori!!

    RispondiElimina
  14. Cara Puffola innazitutto buon 2013 a te e a tutta la tua famiglis!
    E' da un po' che non passo e mi riprometto per l'anno nuovo di essere più presente.
    Detto questo....sai che sei la seconda persona in questo periodo sul cui blog leggo un post di questo genere?
    E' incredibile come, in un erto senso, non sia liberi di scrivere quello che se ne ha voglia nemmeno nel proprio blog...coa che ovviamente non deve avvenire, ci mancherebbe!
    Qualcuno che rompe ci sarà sempre ma come hai detto tu, possono pure levare le tende e leggere qualcosa d'altro.
    io stessa nella mia carriera blogghistica ho avuto esperinze di questo tipo...quasi ci faccio un posto pure io!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti basti sapere che in un blog sono stata pesantemente attaccata, insultata e addirittura velatamente minacciata di denuncia perchè ho detto che Edward cullen è sexy come un palo della luce (sì, lo so che a te piace....non volermene!). Una tipa in quell'occasione ha millantato una conpscenza diretta con l'attore, minacciando di riferigli tutto e di farmi denunciare.....per dire la follia della gente....

      Elimina
    2. ... mi piace il personaggio, non l'attore.
      Sull'Edward cinematografico siamo pienamente daccordo :-)
      Anche sul fatto che la gente è matta!

      Elimina
  15. Carissima Puffolina, come non appoggiare in toto quello che dici?...Proprio ieri ho scritto un concetto come questo nel mio post...Il fatto è che mi sento bloccata nello scrivere per via di chi legge!
    Uno fra tutti e quello peggio di tutto (ma nel mio blog non posso dirlo)è mio marito. Se un dì avrai voglia prova a frugare tra i post dei primi mesi del blog....erano da ridere...erano moto ironici e raccontavo molto le disavventure con mio marito....Avevo un mare di post...Poi LUI si è scocciato e mi ha detto che non devo scrivere più su di lui per far ridere le mie lettrici....e che se avesse riletto qualcosa di fastidioso mi avrebbe segnalato il blog e me lo avrebbe fatto chiudere...Capito Mister Simpatia????
    Ieri ho parlato anche di una storia successa con lui....spero che me la faccia passare indenne!
    Quindi tirando le somme......chi può capirti più di me?

    RispondiElimina
  16. Mi associo ai commenti più sopra: sei "in casa tua", chi passa di qui è comunque un "ospite" (tra l'altro volontario: mica deve venire per forza a far visita come toccava da piccoli andare a trovare la prozia decrepita, quelle due ore di noia assoluta "nontoccarenoncorrerenonurlarestasedutanonsporcarestacomposta" da scontare 3-4 volte l'anno "per educazione")... esprimere la propria opinione è lecito, sputar sentenze e giudizi (tra l'altro conoscendo la persona che si sta bersagliando soltanto per quel "poco" che filtra attraverso il web) è altra merce. Se a qualcuno non va bene quello che a te va di scrivere... fattacci loro!

    RispondiElimina
  17. Grazie a tutte per il vostro sostegno belle sciure :-)

    RispondiElimina