mercoledì 6 novembre 2013

EMBOLOOOOOOOOOOO

Lo sapete che quando mi parte un embolo, dopo non c'è modo di fermarlo.
Tenetelo presente prima di decidere se leggere o meno questo post.

Ora, dovete sapre che il GG potrebbe cambiare lavoro.
Non vi tedio coi come e coi perchè, ma diciamo che una decisione è ormai imminente.

Ieri, metà per ispirazione e metà per scherzo, sapendo quante amicizie lui abbia in ufficio, prima di uscire dall'ufficio gli mando un messaggio che dice più o meno "mi raccomando  non dir niente a nessuno neh?" nella convinzione che mi avrebbe risposto una cosa come "sei fuori per chi mi prendi certo che non dico niente".

La sua risposta invece è stata "perchè mi dici questo??"
Chiaro segnale - per me che lo conosco -  che o lo aveva già fatto, o stava pensando di farlo.
Quindi glie lo chiedo proprio esplicitamente "l'hai già fatto vero?" e la risposta di ancor più chiaro ed evidente significato "non ancora".

Bene.
Sono bastati due altri minuti di conversazione perchè confermasse quello che io ovviamente sapevo fin dall'inizio, e cioè che avrebbe voluto parlarne con la nostra amica, la collega S. "perchè per me non è naturale non confidarmi con persone con le quali la confidenza l'ho sempre avuta".

Ma santissimo cazzo, ma porco il mondo cane, ma siamo ancora qui a parlare di confidenza e amicizia con questa donna? Ma vi pare possibile? No, perchè a me veramente sembra di stare ai confini della realtà! Ma non doveva esser fuori dalla mia vita questa... tizia??? Il pensiero che mio marito sia andato in ufficio con la voglia di parlarle veramente mi fa andare fuori di testa in tutti i sensi possibili.

Che poi... parliamone un secondo. Ho detto e ribadito che non ce l'ho con lei in quanto non ritengo che "lei" mi abbia fatto nulla di male, non essendo mia amica e non avendo con me nessun debito di lealtà o altro. Ma dopo le cose che mi ha raccontato la mia amica T. ho fatto qualche piccola indagine. Su quel F. che era il miglior amico di mio marito, a dire il vero, (vedi post del 31 ottobre)  non su di lei specificatamente.
Dubitavate?
Due domandine ad amici di amici, sapete. Giusto per tenere il naso ben ficcato al centro della questione. E ho saputo da più di una fonte che la storia tra la collega S. e F. in realtà non deve essere stata proprio una "relazione".

Era più una cosa come lei se lo voleva trombrare, ma lui l'ha respinta perchè lei era in una relazione ufficiale da oltre 10 anni (ci sta tutto: F. ha un suo rigore molto stretto su queste cose, è risaputo).


Prima F, poi mio marito (o contemporaneamente), entrambi suoi colleghi e amici tra loro, nel giro di un paio d'anni.

Se tanto mi da tanto, deve esserci traffico come alla Stazione Centrale, là dentro.

Un'infedele, quindi.
Di più, peggio: un'infedele seriale.

E tutto mentre era fidanzata con un povero cornuto, che ha sposato poi un anno e mezzo fa (e vi ricordo che per il suo viaggio di nozze in Messico, la sposina ha tenuto a far avere a mio marito il numero di telefono della scheda cellulare acquistata apposta per l'estero. E non ditemi che è normale!)

Devo dirvi come mi sento  orgogliosa e fiera che il GG abbia perso la testa per cotanta donna?
Prenditi una cotta per una migliore di me, lo posso anche capire. Più intelligente, più bella, più gentile. Va bene.
Ma una p..... ersona così?


Ma dai! Ma che tristezza.





8 commenti:

  1. Puff non mi sono mai permessa di intromettermi in questa storia, anch'io credo nell'amore e ti capisco. Ma tutto deve avere un limite, anche la tua pazienza e la tua comprensione. Non so che dire, solo mi dispiace perché non lo meriti. Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  2. Spero che sia una gran topa, almeno!
    Scusa la battuta, mi dispiace per la situazione.
    Spero che cambiando ambiente la cosa si dissolva per sempre.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella donna. Ma sia chiaro che qui la gran topa soni io!!!!!!!!!!! 😉

      Elimina
  3. niente io proprio non li capisco gli uomini! forse gli hanno fatto cortocircuito i suoi due neuroni!

    RispondiElimina
  4. Vedetta Lombarda7 novembre 2013 16:11

    Cara Puffolona,

    procediamo con ordine, allora laddove dici

    Il pensiero che mio marito sia andato in ufficio con la voglia di parlarle veramente mi fa andare fuori di testa in tutti i sensi possibili.

    Ovviamente va specificato tanto (per calmarti e rasserenarti che ne hai bisogno visto che sei fumantina) che ovviamente il "non ancora" fedifrago va a parlare dalla collega S ovviamente perche' è una bonazza oltre che un'amica diciamo cosi' d'ufficio ma soprattutto per sentire cosa dice lei, quale sia la sua opinione ed eventualmente approfondire la cosa durante un aperitivo.

    Il fatto che abbia dato il numero della scheda cellulare usata durante il viaggio di nozze col di lei cornutone non è affatto normale.

    Cio' detto ti consiglio, per abbassare la temperatura corporea della pretendente S nei confronti di tuo marito che vuole farsi a tutti i costi, di recapitarle tramite messaggio multimediale sul cellulare o sulla mail anche tramite mailer anonimo la foto col cappello da strega con gli strass dorati e la faccia da pirla della precedente serata Halloween... questo dovrebbe contribuire fortemente a ridurre l'attrazione fatale tra i due. Altrimenti .. boh .. non so.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo hai acettato di tenerti in casa questo uomo. E'palese che continuerà ad avere una relazione con quell'altra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai i commenti più sono "salaci" e più sono anonimi? Mah. Mistero. La prossima volta, metti la firma e la faccia sotto alle tue opinioni, gentilmente.

      Elimina