giovedì 31 marzo 2016

30 MARZO

Qualche notte fa ho fatto un sogno.

Il GG ed io dovevamo uscire per una serata tipo aperitivo, festa, ricchi premi e cotillons con i suoi vecchi colleghi. Ad un certo punto il programma, e così M. una simpatica ex collega, mi propone di uscire io e lei per un sano pomeriggio di shopping. Accetto volentierissimo, e..... telefono alla collega S. per invitare anche lei. Così allegre e gaudenti, siamo andate tutte e tre insieme in giro per negozi come grandi amiche

Quando mi sono svegliata ho sperato per un attimo che fosse un sogno catartico tipo quelli del tornado della Spetti, ma niente.

Mi duole informarvi che la S. mi sta ancora sui coglioni uguale come prima.

Pace.








7 commenti:

  1. Dall'incipit e in base ai tuoi discorsi degli ultimi post pensavo che anche i sogni fossero del genere V.M.18!
    Troppo maliziosa??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (sei una pervertita!!) ;-)

      Elimina
    2. Ahah no pervertita, osservatrice!!!

      Elimina
  2. E credo che difficilmente cambierai la tua opinione e...pace!! Non possiamo-dobbiamo amare proprio tutti, giusto? :-D

    RispondiElimina
  3. Uddiu che emossssssssssione sono stata citata in un post sognifero *_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me i tuoi sogni fan venire voglia a Freud di risorgere! Sono perfetti!!!!!!

      Elimina