martedì 29 marzo 2016

LE VACANZE PASQUALI - con una conclusione V.M.18

Benritrovati a tutti, sopravvissuti alla settimana pasquale? Io si... a stento :-)

Le ferie sono andate bene, non abbiamo fatto gran che ma visto il tempo buono e caldo ci siamo concessi qualche bella passeggiata e qualche pomeriggio di cortile che finalmente ricomincia a popolarsi dopo la tristitudine infinita dell'inverno.

La love story del Ric continua ad essere - a quanto pare - bella avviata. La donzella avrebbe dovuto partire per la montagna ed essere quindi indisponibile per tutte le vacanze ma ehi! il diavolo deve averci messo lo zampino perchè dopo che suo papà ha improvvisamente invitato il Ric ad andare con loro (giovedì sera, partenza prevista venerdì mattina... permesso negato da noi al Ric che era incazzato come una pantera) un improvvido litigio tra il suddetto papà e la donzella ha fatto si che la famiglia partisse senza di lei.

Tradotto: la morosa è rimasta a casa, da sola, per diversi giorni. Argh.

La cosa più... strana? è accaduta ieri sera.
Il Nin era a dormire dalla nonna, il GG ed io abbiamo approfittato per andare al cinema, e il Ric per invitare la morosa a cena a casa. Durante la proiezione del film il GG ha mandato un messaggio al Ric, per sapere se fossero a casa e se Ric fosse "passato in farmacia".

Capite, no?

Il Ric, senza troppi giri di parole, ha risposto indicando che la signorina si trova in quei giorni del mese che rendono se non impossibile quanto meno disagevole per prodursi in capriole spregiudicate sul (mio) divano, cosa che ha provocato a mio marito una crisi respiratoria, uno pneumotorace, un ischemia coronarica e un ictus, tutto allo stesso tempo. ("Non sono pronto non sono pronto non sono pronto non sono pronto...").

Al rientro dal cinema li abbiamo quindi trovati amorevolmente puccipucciosi sul divano che guardavano Lie To Me. Non saprei dire in che stato fossero perchè  nonostante la temperatura più che primaverile stavano affondati sotto una bella trapuntona pesante......

Abbiamo salutato, ci siamo cortesemente informati sulla loro serata e ci siamo ritirati nelle nostre stanze, a farci beatamente gli affaracci nostri. E che, loro si e noi no? Dico, chi è l'adulto, qui?
- Chi lo avrebbe detto... - dico io, alla fine della fiera - ...20 anni fa trombavamo di nascosto da mio papà che stava nell'altra stanza... ora lo facciamo col figlio.....
- Beh, l'importante è che trombiamo, chi c'è nell'altra stanza non ha nessuna importanza.

VANGELO, non trovate?

14 commenti:

  1. Direi tutta le sacre scritture!!!!
    Evviva l'ammmmore a tutte le età!!!!
    Ps: non sarò mai pronta, non sarò mai pronta, non sarò mai pronta....X3....

    RispondiElimina
  2. Va bene dai ... ma povero Ric ( anche noto come PG)
    ma potevi darglielo il permesso di andare a fare la vacanza con la famiglia dei suoceri.

    Pensa le sette camicie che deve aver sudato la ragazzetta per convincere il di lei padre ad estendere l' invito a questo piccolo riccio trombante di cui peraltro sa poco o nulla.

    E guarda ... non c'e' bisogno di dirlo... se ti conosco puffolescamente .. ti sarai anche lasciata sfuggire che non lo mandi come punizione per lo scarso rendimento scolastico ( altrimenti magari si ) ... e a quel punto la figura di merda del Ric da colossale .. diventa mega-galattica.

    Trattato come un bambino piccolo che non puo' andare in vacanza con la morosa a Pasqua ( pasqua con chi vuoi lo dice anche il proverbio ) .. manco avesse 16 anni ... e per di piu' sputtanato pubblicamente col suocero per quel che riguarda la scuola.

    Povero RIC !

    Se leggi queste pagine .. RESISTI !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah Vedetta mi fai morire!
      No, l'idea è stata del papà, non della morosa.
      e no, non ho detto che era una punizione per lo scarso rendimento scolastico... però ho detto che doveva studiare. L'ho detto a lui, non so poi lui cosa abbia detto alla morosa....

      Resisto, resisto (15 anni Vedetta... 15...)

      Elimina
  3. No dai, fatico a credere... XD

    RispondiElimina
  4. Mai fatto di nascosto...a parte negli ultimi sei anni in cui ci siamo infilati anche nello sgabuzzino!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh diciamo che preferivo che mio padre che guardava la tv in sala non si rendesse conto di cosa succedeva in camera mia....

      Elimina
  5. "cosa che ha provocato a mio marito una crisi respiratoria, uno pneumotorace, un ischemia coronarica e un ictus, tutto allo stesso tempo. ("Non sono pronto non sono pronto non sono pronto non sono pronto...")"
    ahahahahahahahahahahahaha
    ahahahahahhahahahahahahaaha XD
    E che il figlio e' masculo! Pensa se fosse femmina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in quel caso, come dice lui, ormai sarebbe in galera da un paio di anni

      Elimina
  6. Ahahahahah!! Il ragionamento finale di GG non fa una piega :D

    RispondiElimina