mercoledì 2 novembre 2016

MOSTRUOSITA'


Ed eccoci di ritorno dopo il bel ponte di questi giorni!


Abbiamo passato qualche piacevole giornata casalinga, approfittando comunque delle attività Halloween-compatibili offerte dal circondario.


Sabato pomeriggio c'era una festa organizzata in un parco non lontano da casa, tutto allestito e paurosamente addobbato. Centomilamilioni di persone, ma lo spazio era ampio e ce la siamo cavata. Il Nin si è prodotto in un mascheramento non troppo pauroso e soprattutto che non gli fosse d'impaccio per i giochi che erano previsti


Quando siamo arrivati sabato pomeriggio erano le 14, c'era un bel sole e la paura non faceva affatto 90 anche se vari scheletri e impiccati penzolavano dagli alberi del parco. Verso le 17 è scesa la nebbia e al momento del rientro il panorama che si presentava era questo:



Spooky, no?


Domenica sera invece c'era una grande festa allestita nella ex scuola media del nostro quartiere. E' il secondo anno che partecipiamo, l'organizzazione è bella, gli addobbi curati, la gente goliardica. Praticamente c'è tutto il paese, o quantomeno: tutto il paese con figli in età da elementari. Ci siamo ben preparati anche noi, come vado a dimostrare:




Solo che purtroppo la serata prevedeva un "percorso pauroso" preparato al piano superiore, con spaventi reali perpetrati dagli organizzatori della festa, travestiti a dovere. E niente, il Nin si è fatto pigliare dall'ansia, e 10 minuti dopo il nostro arrivo ha dichiarato un mal di pancia, e fine della festa. Siamo tornati a casa con le pive nel sacco. Che palle :(

Per fortuna avevamo preventivamente organizzato una pizza con qualche amico debitamente e mostruosamente travestito, così la serata non è andata del tutto sprecata.

Ma la vera notizia "mostruosa" riguarda in questi giorni il Ric.
Per farla breve, il suo allenatore di MMA gli ha detto - due volte, era proprio convinto - che ad Aprile lo porta a combattere ai campionati mondiali. Non so tra me e lui chi è il più sconvolto dalla notizia. Non ho nessun dettaglio, anche perchè col suddetto allenatore non ci ho parlato, ma ho buttato un occhio in internet e ho visto che i campionati 2016 si sono svolti nell'arco di un weekend (a Minsk!), il che mi ha tranquillizzato dal punto di vista scolastico.

Ma comunque sono due i pensieri mi hanno attraversato la mente mentre il figliolo mi raccontava di questa cosa:
#1: sticazzi!
#2: e mo' ti tengo per le palle con la scuola, bello!

Beh che dire. Certo che sono contenta per lui, perchè per quanto si tratti di uno sport minore e per quanto ci siano sicuramente poche persone che lo praticano, per quanto uno vada e possa arrivare ultimo, sono sempre i campionati del mondo ed è sicuramente motivo d'orgoglio anche solo essere presi in considerazione. Da mamma, non nascondo di essere un po' preoccupata per le botte, ma i minorenni combattono in modalità "light contact" (senza colpi da KO) e col caschetto di protezione imbottito. Sempre da mamma, spero che questo gli dia lo stimolo giusto per mettersi definitivamente in riga con la scuola, sapendo che la sua partecipazione a questa ed altre gare è subordinata ai risultati scolastici.

Chi lo sa, magari è quello che ci vuole.
Gli autografi, prossimamente.





8 commenti:

  1. Caspita che figata!!!
    Questa sì che è una super-motivazione!!
    Magari è lo stimolo che mancava......glielo-telo-velo auguro!!!!

    RispondiElimina
  2. Che forte!! Direi che è una mega notizia per il Ric!! E che forte qui nella mia città non organizzano quasi niente per Halloween.. il parco faceva davvero paura eheh buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, la sera tra buio e nebbia moooolto spettrale!

      Elimina
  3. Ma che figata Puff, la festa, i travestimenti, voi e soprattutto lui ai campionati!!! Non lo stressate troppo con la scuola che poi non si allena bene!!! ....scherzo eh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Si .. ma anche questo "allenatore" di MMA proprio equilibrato non sembra. Il Ric ha iniziato questa nuova avventura dove si sparano mazzolate da orbi nella gabbia da pochi giorni ... ( quante lezioni avrá fatto .. un paio ? ) .. e l'allenatore fulminato sulla via di damasco gli dice ... ti porto ai campionati mondiali di MMA.

    I casi possibili sono i seguenti ... o i campionati mondiali di MMA hanno la stessa competitivitá di un torneo di briscola per la festa patronale... con la differenza che pero' si menano invece di giocare a carte.... oppure ... il cosiddetto allenatore è alla canna del gas se si attacca all' ultimissimo arrivato che ancora sta imparando... ovvero lo stesso allenatore manca totalmente di senso di giudizio.

    Per quel che riguarda invece il #2: e mo' ti tengo per le palle con la scuola, bello!... andretta ... onestamente.. non ci conterei molto... pero' come si dice la speranza è l' ultima a morire.

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che mi piace di te Vedettone mio adorato è che sei sempre molto incoraggiantge. Vorrò proprio vedere te quando ti toccherà!!!!!
      Per risponderti:
      1) MMA funziona come la boxe. I campionati sono federali e sono aperti a tutti. chi si sente abbastanza bravo, o chi viene valutato tale, può partecipare. Non è come il calcio dove è "lo stato" che seleziona la nazionale. Sono indivituali.

      2)Lui fa questa disciplina da poco ma considera i 10 pregressi anni di arti marziali. Le gare sono light contact per la sua età, quindi la lotta a terra nella quale lui è molto bravo assume una importanza particolare, più alta di quella che avrebbe normalmente in combattimenti "tra adulti", ed è per questo che viene considerato con favore dai suoi allenatori.

      3) e perché mai non dovrebbe funzionare?

      Elimina