giovedì 30 marzo 2017

COSE CHE UNA MAMMA FA ANCHE A MENO DI SAPERE

Ieri ho accompagnato il Ric a fare shopping per la gara di sabato.
In questi mesi, non aveva mai chiesto che gli acquistassi un abbigliamento idoneo agli allenamenti di MMA: ha sempre usato pantaloncini e magliette che aveva, col risultato che non in palestra, ma in gara faceva un po' l'effetto di un pugile che salisse sul ring con i bermuda hawaiiani da spiaggia.
Sabato, dovendo combattere al CAMPIONATO DEL MONDO (no scusate il maiuscolo, ma capite anche voi....) voleva giustamente avere un aspetto idoneo (= figo)


Siamo andati in un negozio specializzato, molto grande, dove in esposizione ci sono solo i modelli ma bisogna chiedere le taglie alla commessa al banco. Due magliette, un paio di pantaloncini e... mamma, una conchiglia. La mia è tutta rotta. Chiede alla commessa e lei glie ne da una da provare. Andiamo verso i camerini.
Due minuti dopo spunta fuori la capoccetta dalla tenda del camerino e mi dice: mamma, santocielo, mi escono i cogl**** ehm, è un po' piccola... puoi chiedere tu la misura più grande che mi vergogno?


Eh. Pensa io...


Vado al banco dove un tipo sta comprando delle katane, attendo il mio turno, consegno la tellina e domando.


- Scusami, dice che è un po' piccola...
- Ok - risponde quella - ti do una L


Il tipo delle katane, un trentenne piacente mai visto prima di quel momento, mi guarda ammiccando, mi da di gomito come se fossimo vecchi amici e mi dice "eeehhhhhh" come a voler significare che sono una donna fortunata se sto comprando una conchiglia per un uomo che calza una large.  Ho evitato di dirgli che l'uomo in questione non ha ancora 17 anni ed è mio figlio, ma credo di essere diventata rosso fragola e mi sono fiondata con la taglia giusta verso il camerino.


Ecco.
Sinceramente, la misura del pacco di mio figlio era una informazione senza la quale avrei agevolmente proseguito la mia vita senza traumi. 

18 commenti:

  1. Uahahahahaha!!!!!! Oddio, tremendo...nonparliamo di queste cose!

    RispondiElimina
  2. E tu pensa se pure la L gli stava piccola.....
    Con che faccia andavi dalla commessa?
    Quello delle katane sarebbe morto d'invidia!!!
    Ahahaha!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahaha!!!! Oddio mi fate morire!!!!!!!!!

      Elimina
    2. ahahahah no dai, piccola la L no.....

      Elimina
  3. No, ma è venuta la pelle d'oca a me mentre leggevo, e sto al di qua del monitor... O.o Brrrrr! :-OOO Sto messa male -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah in effetti un filo imbarazzante....

      Elimina
  4. Cosa simile accadde a me al momento del rinnovo delle mutande... Tezenis, interno giorno:
    "ecco il reparto ragazzi, vedi un po'"
    "no mamma, mi serve la S adulti"
    "ma sei secco, ti vanno grandi ancora"
    "il pacco a quegli altri non mi ci entra più"
    SIPARIO.

    RispondiElimina
  5. Aahahahahahahahahahahahahahah!!! XD XD XD
    Sto ancora ridendo ahahhahahahahaha XD

    RispondiElimina
  6. Carissima,

    Onestamente non ci vedo nulla di male..
    praticamente tuo figlio compensa la bassa statura
    con una nerkia extra large
    ( scusa cara ma qui ci stava un tocco da ex-tredicenne AH AH AH !! )

    :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah si sì. Penso che lui sia tutto meno che scontento delle sue misure..... l'altezza in effetti è un po' un cruccio per lui ma a me non sembra poi tanto piccolo. Vabbè c'è anche da dire che lo guardò da sotto ormai da almeno 5 anni... non faccio gran che testo

      Elimina
  7. mi fai morire da ridere puffola...anche mio figlio ha sempre usato la conchiglia per l'hockey ma io nn l'ho mai nemmeno presa in mano....ci sono davvero cose che una mamma preferisce nn sapere!

    RispondiElimina