martedì 14 febbraio 2012

... e la sfiga continua.....

Orbene, giorni fa, nella mia ricerca di originalità (ho come l'impressione che stia diventando una malattia... ma transeat) mi sono inventata un biglietto di San Valentino "vivente".

Niente di troppo complicato... su un famoso sito internet che senz'altro tutte le mamme qui presenti conoscono, ho ordinato una maglietta rossa per il Ninnolo, con la seguente scritta:

la mia mamma
e il mio papà
si amano !!

Fatto e sistemato, un paio di giorni fa il pacchettino arriva.
Coinvolgo il Ninnolo (col caratterino umorale che si ritrova, mi è sembrato saggio prepararlo...) dicendogli che oggi appena sveglio avrebbe indossato una maglia nuova, rossa, tutta bella....... e lui sorprendentemente si dimostra entusiasta del programma.

Stamattina, mi alzo, prendo il Nin e gli metto la maglietta.
(fin qui tutto bene, mi dico)
Poi provo... "Ehi vai da papà e digli Buon San Valentino, sei capace?
No.
Dai... Buon San Valentino, è facile...
No.
Per favore.. per me.. per farmi una gentilezza....
Ho detto NO.

Ok.. pazienza. Quello è umorale di norma, figuriamoci la mattina appena sveglio.

Andiamo tutti in cucina a far colazione, dopo 5 minuti il Nin inizia a brontolare che vuole cambiare maglia.
Ma no, dai, tienila...
Non voglio!
Loli, dai... tienila che prendi freddo...
Voglio un'altra!!!

Insomma, tira e strattona, la maglia si sfila magicamente dalla sua testa.

Nei 10 minuti scarsi in cui l'ha indossata, il GG era troppo rincoglionito (parole sue), troppo assonnato, o troppo distratto per potersene rendere conto (e non mi ha nemmeno fatto gli auguri).

Se stasera al ristorante mi prendo una intossicazione coi fiocchi, non si può dire che non ci fossero state tutte le avvisaglie.


14 commenti:

  1. sti ninnoli ... anche il mio ha un che di umorale .... non ti dico appena sveglio ...

    eddai che stasera a cena ti consolerai, invece ...:)

    RispondiElimina
  2. però stasera ristorantino...dai che recuperi!

    RispondiElimina
  3. hahaha :-D
    Il bello è che perseveri!Il Willy Coyote che è in te non demorde :-)
    Buona seratina ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minchia.... Muoio ma non m'arrendo!

      Elimina
    2. Troppo bello il paragone =))
      Ma poi sei uscita indenne dalla cena ?

      Elimina
  4. ahahah e se dice no, capperi, è no!!! mettitela tu mamma la maglietta rossa (comunque idea carinissima!!)
    dai che stasera va bene

    RispondiElimina
  5. Hai capito la puffola ... pero' bisogna riconoscere che sei creativa !
    Bella l'idea della t-shirt con gli auguri .. debbo dire che hai guadagnato almeno una decina di punti-puffo per l'impegno.

    Pero' se conoscevi gia' l'umoralita' del bambino piccolino gliela dovevi piazzare tipo un 10 secondi prima che il GG venisse a tavola cosi' almeno resisteva quei cinque dieci minuti addosso e la vedeva anche lui.

    Mi hai dato una idea pero' per l'anno prossimo ..
    zan .. zan... indossero' un paio di mutande personalizzate di san valentino !

    http://www.pourfemme.it/articolo/regali-di-san-valentino-intimissimi-uomo/7487/

    RispondiElimina
  6. Mannaggia... Buona serata! :-)

    RispondiElimina
  7. peròla tua tenacia è da premiare, eh!

    RispondiElimina
  8. io, ovviamente, sto dalla parte del ninnolo.
    aveva ragione a non volerla tenere, eccheccavolo!!!
    :D
    (sei sicura che vuoi i miei commenti?)
    (ti voglio bene)
    raffaella

    RispondiElimina
  9. Allora? Recuperata la sfiga? Ce li hai gli occhi a cuorino? ♥_♥

    RispondiElimina
  10. Com'è andata poi la cena? sono sicura che il GG si è fatto perdonare il rincoglionimento della mattina...
    Ma se così non fosse passa da me che il regalo di san Valentino te l'ho fatto io..è uguale no?? ;-DD

    RispondiElimina