martedì 2 aprile 2013

PRIMA DI TUTTO.....

Prima di tutto ragazze, grazie a tutte, anche solo per aver letto fino in fondo l'infinita spatafiata del post precedente. Avevo bisogno di buttar fuori e sapevo di poter contare su di voi :-*

Grazie per esserci.
Sul serio.

Venendo al sodo, ci sono un paio di cose che volevo dirvi.

Innanzitutto, un post è un post e per quanto io l'abbia fatta lunga, è necessariamente schematico e - diciamo - incompleto. Il GG non è il diavolo, credetemi.

Non rinnego le cose che ho scritto perchè sono vere.
Ma ci sarebbero altrettante, se non di più, cose meravigliose che potrei raccontarvi di mio marito.
Siete state tutte molto dure nei vostri commenti, e io lo sarei stata altrettanto al vostro posto se avessi letto quelle cose su uno dei vostri blog. Potete giurarci.

Anche se ammetto che speravo che qualcuna di voi mi dicesse "eh minchia quanto la fai lunga, c'ha un'amica, e allora??", tutti i vostri punti di vista mi sono stati estremamente utili per riflessioni di vario genere e tipo, che sarebbe troppo complesso raccontarvi tutte assieme (ma sapete che prima o poi arrivo....... non potete scampare!!).

Una di queste è che no, rassicuratevi: non sono e non mi sento uno zerbino.

E non sono una donna che "chiude ermeticamente" gli occhi come una anonima commentatrice ha scritto, facendo finta di non vedere. Anzi. Sono proprio il contrario: parlo, spiego, "esterno" tutti i miei dubbi e le mie perplessità, senza pudore nemmeno più per il dolore e la sofferenza, che ho smesso di nascondere. Credo che il dialogo sia l'unica vera e utile soluzione a questo come a tanti altri problemi. E dal dialogo parto.

Qualcuna di voi, mi pareva di vederla mentre mi scriveva.
Skinny... tu soprattutto :-)
Devo dirti però che c'è una cosa che non condivido in quello che mi hai scritto, ed è la locuzione "sana cattiveria". So cosa intendi, tesora,  ovviamente, ma credo che non ci sia nulla di sano nella "cattiveria" o nella rabbia. Ho fatto tanto per smettere di agire spinta dai miei primi istinti, per chetare la rabbia cieca che in certe occasioni, in passato, mi ha colto e mi ha fatto sbagliare direzione.... e ora desidero continuare su questa strada, essere coerente.

E anche se ho paura, ho davvero paura, che non esista nulla in questo o in altri universi che possa farmi dimenticare quel I L Y (il cui significato, al di la delle sottigliezze semantiche, tutti conosciamo), quello che veramente voglio è vivere secondo il mio "motto", che è e resta uno solo:

Amor vincit omnia

E in questo io credo fermamente.
Non farei giustizia a me stessa se predicassi la vittoria dell'amore su tutto e poi davanti alle difficoltà rinnegassi le mie convinzioni.

E un'altra delle mie ferme convinzioni, dei punti cardine della mia "filosofia di vita" è che le persone vanno amate per come sono. Imperfette, come lo siamo tutti.

Cambiereste opinione se vi dicessi che anche io ho un amico così?
Di assai più vecchia data, il che dal mio punto di vista cambia parecchio le cose.
Conosciuto prima di conoscere il GG, ma con l'"aggravante" che si, io con questo amico ci sono stata a letto. Risale a oltre 20 anni fa e siamo amci fin da allora, fin da quando ci siamo lasciati (siamo stati insieme un anno). A tutt'oggi lo sento tutti i giorni.

Mio marito è imperfetto, e mi ha fatto del male. Probabilmente se n'è reso a malapena conto.... almeno fino alla settimana scorsa. Ora, forse, le cose gli sono un pochino più chiare.
Ci sono tante cose che gli posso rimproverare nella "gestione" di questa faccenda, non ultimo il fatto che ogni volta che io sbotto,  lui si dispera e dice che non vuole farmi soffrire, ma sono anni che cadiamo sempre su questo stesso medesimo inciampo, che non ha mai tolto da davanti ai nostri piedi nonostante quello che dice. Il che, per me, significa non volerlo fare, e non non poterlo fare.
Che sia perchè non lo reputava necessario, che sia perchè non aveva capito quale mannaia questo fosse, che sia perchè è egocentrico e vuole le cose a modo suo nonostante tutto....

...  non sono comunque disposta a smettere di amarlo per questa ragione.

E questo è quanto.
Penso di poter prevedere che ci saranno ancora notti insonni, e ancora sogni del cazzo dai quali mi sveglio, mio malgrado, in lacrime. Ma di sicuro io farò del mio meglio.

Spero che anche lui farà del suo.
 

38 commenti:

  1. http://orchideagialla.wordpress.com/2013/04/02/la-dipendenza/

    RispondiElimina
  2. Bho.. a me sta storia dell'amore che vince su tutto sa molto di "vittoria mutilata", l'amore vince se c'è terreno fertile poi se vogliamo raccontarcela stiamo qui pure a raccontarcela ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si?
      A me invece sembrerebbe più mutilante il contrario.
      E ho smesso di raccontarmela - e di conseguenza di raccontarla agli altri - da diversi anni ormai. Pro e contro, anche in questo.

      Elimina
  3. Condivido in pieno il tuo pensiero. Bisogna parlare dei problemi per poterli superare.
    E anch'io sono fermamente convinta che l'amore vince. Sempre.
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  4. PUFF dimmi che gli hai detto che non tollererai oltre questo atteggiamento!
    lo hai pettinato vero?
    dimmi di sì
    non sarà il diavolo, ma ha sbagliato di brutto bruttissimo
    se lasci correre ancora come puoi dire che l'amore vince???
    così perde eccome, così vince l'ipocrisia e la falsità ...
    non tua eh, ci mancherebbe, tu sei la parte pulita e vera.

    Quando dici che speri che anche lui farà del suo mi fai sperare che sì, avete parlato e stabilito dei punti in comune...
    e io ti auguro che tutto vada migliorando sempre piu'

    solo un consiglio... non lasciar andare la corda.
    L'amore vince se vogliamo
    non vince da solo per grazia di Dio
    la storia è piena di tragedie in cui l'amore viene calpestato dalle persone

    l'amore per vincere ha bisogno di volontà, impegno e lealtà
    altrimenti da solo non ce la fa

    tu sei una grande guerriera dell'amore, l'amore è la tua bandiera e per lei lotti.. ecco non farti mettere all'angolo così,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io le cose che avevo da dire le ho dette tutte, dalla prima all'ultima
      e non escludo che ci saranno anche altre occasioni di "esprimermi".
      Ora, francamente, la palla è nel suo campo, non trovi anche tu??

      Guerriera dell' Amore, eh?
      Mi piace questa cosa. PArecchio!

      Elimina
  5. Oddio Puff, ho scritto ilcommento di getto, nemmeno l'ho riletto e mi è partito così.....vabbè
    spero di non essere stata "troppo"
    nel caso mi scuso con te già da adesso.


    RispondiElimina
  6. Si si c'è sempre di peggio e non per questo bisogna rinnegare quel che di buono esiste, xò xò xò rimane il fatto del regalo della cravatta ... non in quanto cravatta ma come simbolo e allusione ad una cosa erotica letta in un libro, gli amici si fanno altri tipi di regali secondo me.
    Esiste una cosa che si chiama "buon senso" e di sicuro l' amica di tuo marito non sà nemmeno cosa sia. Il dubbio di cosa le regala lui mi verrebbe ... tu considera che io sono una delle persone meno gelose e possessive che esistano in più credo anche poco nella fedeltà, detto questo aggiungo anche che non tollero di passar per fessa.
    Ma ogni persona è a sé, se tu sei convinta buon per te, anzi, magari esser così fiduciose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No il discorso è che non sono fiduciosa per niente, è questo il problema purtroppo. Ci provo. Vediamo.

      Sulla cravatta... francamente no comment.
      Proprio no comment.

      Elimina
  7. Li ho letti tutti e due i tuoi post sai, gli ultimi due, parola per parola. Non ho letto i commenti, ma i post si. Non ho consigli da darti, e come si può d'altronde? Ma una cosa da dirti si.
    I post migliori sono quelli scritti di getto, quelli che raccontano l'anima così come è nel momento in cui si scrive, e con la capacità enorme che hai di guardarti dentro e dare un nome alle cose sei riuscita a rendere l'intensità di quello che vivi in maniera così chiara, da lasciare senza fiato. E sono certa che le scelte che TU fai per TE stessa non sono dettate da altro che da un modo di guardare ai fatti della vita che va molto, ma molto oltre ai semplici luoghi comuni. Anche in questa circostanza.
    Un abbraccio cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamiga, grazie, non merito tutti questi complimenti :-)
      A volte penso che i miei siano problemi piccoli piccoli davanti a chi ha affrontato ben altro.
      Per questo il tuo abbraccio mi è davvero tanto tanto gradito.
      :-*

      Elimina
  8. Forza Puff! mi spiace tu abbia tutte queste tensioni nel cuore. Dormire è una cosa importantissima, ti fa essere lucida nel vivere la giornata dopo.
    L'amore è fatto di irrazionalità e di una dose di razionalità in cui si cerca e si deve imbrigliarlo.
    Alla base ci deve comunque essere tanto tanto rispetto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Imbrigliare l'amore nella razionalità????
      Oh, ma tu ci riesci?
      Io no, mai riuscita........ forse addirittura mai provato.... :-)

      Elimina
  9. Che bella che sei. E io, bhe, son innamorata persa di mio marito, e' il primo commento che ho postato, una settimana fa.. e sia io che lui abbiamo amici/amiche di lunga data, cui vogliamo un ben dell'anima. MA io so che se il mio modo di esser amica di un uomo causasse pena a mio marito, ne parleremmo, ne discuteremmo, magari cambieremmo alcune cose, perche' non voglio causare dolore alla persona che amo piu' di tutti. e lui farebbe lo stesso. E' il fatto che tuo marito non ti ha 'sentita', non ti ha ascoltata veramente, che mi pare brutto, non il fatto che abbia un'amica. io pero' ci credo, amor vincit omnia, se ci si lavora, assieme, con tenerezza e lucidita'. mica sempre facile, no? ma ne vale la pena. un abbraccio da oltreaoceano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è quello il fatto.
      Amici, amiche... ne abbiamo tutti.
      E si, anche io penso che ne valga sempre la pena, mia cara amica americana.

      Come posso chiamarti?? American Beauty ti va??? :-)

      Elimina
    2. ullalla', come Beauty non mi ci vedo mica tanto:-)..
      come stai, come va? spero quai che lui ti legga, forse sentirebbe di piu', dentro la pelle, quel che ti ha fatto. Mi fa pena, quasi, la sua cecita'. E tanta rabbia, a tuo nome...
      e qui e' quasi mezzanotte. buona notte da un altro mare.


      Elimina
  10. cara Puff, ti stavo per scrivere un messaggio perchè è da venerdi che ti vedo strana,invece essendo già davanti al pc mi son detta "perchè non sbirciare nel blog per capire se davvero qualcosa la affligge? " ..te ne avrei voluto parlare oggi, ma ti vedevo assorta e non volevo sembrarti invadente...come non avrei voluto leggere gli ultimi due post...ho una tristezza nel cuore che nemmeno ti immagini..primo perchè la tua sofferenza traspare con tutta la sua forza e prepotenza, e secondariamente perchè questa storia speravo davvero fosse risolta. Cara Puff, tu sei una donna intelligente, aperta, hai una calma e un modo di affrontare la vita che ho sempre trovato invidiabile, e ti ho sempre ammirata per questo. Ma con tutto il cuore questa volta mi sento di dirti: fermati e rifletti..La tua angoscia è pari al tuo amore, e questo come ti dicevo traspare in ogni tua parola..ma non ci può essere amore senza rispetto, mai e poi mai. Tu lo sai che questo non è accettabile, tutto quello che ti sta facendo non è normale..e io sono certa che tu lo sai... La cosa tremenda è che persevera (ma non era diabolico perseverare??), cosciente di farti soffrire, di umiliarti, di mettere ogni volta lei davanti a te..Nessuno ti potrà mai dire che è solo un'amica, perchè, cara Puff, lei non è solo un'amica.Non necessariamente devono essere andati a letto, ma il tradimento dei tuoi sentimenti, della tua fiducia, della tua dignità di donna direi che..sì, c'è stato. Tu al GG hai dedicato metà della tua vita, gli hai regalato per ben due volte il bene più prezioso al mondo..e meriti rispetto...soprattutto perchè dopo tutto ciò riesci ancora a scrivere:

    non sono comunque disposta a smettere di amarlo per questa ragione.

    Caro GG, rifletti: hai il pane e non i denti.
    E a te cara Puff, voglio dire un'ultima frase, senza fraintendimenti, senza doppi sensi: ti voglio bene :-)
    Bisous

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, così sei riuscita a farmi piangere in mezzo alla metropolitana con la gente che mi guardava come fossi matta!!!! Uffa!!!! :-)
      Grazie mia carissima amica, ti voglio bene anche io!!!!

      Elimina
  11. Volevo solo aggiungere questa frase di Papa Wojtyla. L'ho sempre trovata di straordinaria semplicità:

    "L'amore non è una cosa che si può insegnare, ma è la cosa più importante da imparare"

    bisous :-)

    RispondiElimina
  12. Alla fine tu e voi sapete cosa fare. Nemmeno chi vi conosce alla fine può. Certo dal di fuori io ti ripeto che non ce la farei a gestirla un'amicizia così, ne pretenderei che ci riuscisse mio marito. Non ci credo molto all'amicizia tra uomo e donna, sarà che ogni volta che credevo di provarla, in realtà era qualcos'altro...non dico amore, dico qualcos'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualsiasi cosa sia, non mi va Piky.
      Sarò all'antica, ma io sono per l'esclusiva, sessuale e non.

      Elimina
  13. Si capiva che avevo l'occhio iniettato di sangue? :-P
    Per "sana cattiveria" naturalmente intendevo solo "metti un limite chiaro oltre cui non sei disposta ad andare che gli impedisca di umiliarti ancora fino a questo punto".
    Non vorrei mai che tu smettessi di amare il GG e ci mancherebbe pure altro. E' tuo marito, non un vicino di casa. Mettere il limite che dicevo prima vuol dire tutto tranne smettere di amarlo. Non è rabbia cieca nè voler stravolgere la natura di una persona non accettandola per quello che è.
    Per il resto non condivido quasi nulla di questo post ma so di potertelo dire in tutta sincerità perchè sai che ti voglio bene e voglio solo il tuo bene ;-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah si si ti vedevo sprizzare fuoco e lapilli fin da qui.
      E lo so che non condividi... ma del resto da una a cui non piache Chanel no 5 cosa possiamo aspettarci????

      :-*

      Elimina
  14. Secodo me l anonima,quella del terzo e quarto commento dal basso, ha usato le parole giuste...ecco, è quello che intendo dire.
    Nessuno dice che si smette d amare così, solo perchè un tir ci ha colpiti in pieno volto.
    Però ...l amore vince sempre... Il tuo di sicuro si, perchè è pulito e delicato. Ma quello di lui? Quello per te stessa?
    Se sarai capace di voltare pagina ne sarò felice, per te...per voi.
    Spero davvero che una situazione del genere non si verifichi più. Mai più.Non te lo meriti.
    Lunatica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho un grande rispetto per me stessa.
      Giuro.
      Quello che faccio, condivisibile da tutti o meno, di sicuro non scaturisce da una scarsa considerazione di me, ma sempre da una riflessione.

      Elimina
  15. Ho commentato il post di sabato prima di leggere questo, e non ho letto gli altri commenti.
    Lasciarsi non credo nemmeno io che sia la soluzione!
    Credo che lui debba però fare un passo per lenire le tue ferite, e te lo dico da donna insofferente alle gelosie del partner (ex). Non può vederti avere incubi e pensare che devi risolverla da sola...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spingerei a dire che non lo pensa e non lo fa.
      Ma non vorrei sbilanciarmi troppo....

      Elimina
  16. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa il fresco sposo di lei. Più che lei, che reputo piuttosto spregevole.

    RispondiElimina
  17. No puff, non sei tu gelosa! Non prenderti la colpa per una situazione in cui tu non hai alcuna responsabilità, ma sei la unica e sola vittima. La gelosia cieca, senza ragione si scatena per altro, per molto meno ed è cosa ben diversa.
    Nessuno potrà mai dirti "ma andiamo è un'amica, che sarà mai!", sai benissimo pure tu che non è un'amica

    RispondiElimina
  18. Mancavo da un po' e ho letto ora. Questo post. Ora leggerò quello incriminato...

    RispondiElimina
  19. scopro adesso il tuo blog venendo da masticone, e mi piace già :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e benvenuta allora!!!
      Mi spiace che tu sia capitata in un momento così... complicato.
      Di solito sono più divertente di così.
      Anche MOLTO più divertente :-)

      Elimina
  20. Arrivo un po' tardi per dire la mia, ma non ho toccato il pc per una settimana!
    Mmmmmm brutta fazenda, puffoletta mia... vado punto per punto, alla come viene viene:
    La cosa che non tolleri è sentirti al secondo posto, giusto? Ma di fatto non lo sei! La notte il GG dorme - e non solo - con te, i figli li ha fatti con te, ha sposato te, le vacanze - anche quelle incriminate - le ha fatte con te, e a te dedica diciamo il 90% del suo tempo. Non malaccio, direi. A quest'amica riserva comunque dei RITAGLI di tempo!
    Tuttavia la loro amicizia mi puzza, non credere. Per il compleanno dell'anno scorso era sufficiente un sms, e quello di quest'anno... a che pro criptarlo in inglese? Tra loro non parlano italiano? Un TVB - TVUMDB non era ugualmente esplicativo e meno a rischio di ambiguità? Chiediglielo e senti cosa si inventa.
    La cravatta di Mr Grey se l'è comprata lui? Bene, io graziaddio non ho letto le 50 sfumature ma ti suggerirei di volgerla a tuo vantaggio e usarla per certi giochetti di cui TU beneficerai, e 'ntuculu all'amica :)
    Potrebbe essere che questa amicizia fosse attrazione o anche di più, ma abbia prevalso la paura di mandare all'aria il matrimonio in corso e quello in forse, e che nessuno dei due voglia comunque rinunciare a questa affinità. Lei potrebbe essersi sposata per non restare da sola, il GG potrebbe aver preferito restare con te per tanti motivi...
    Infine, per te la felicità consiste nell'amare ed essere amata. In quanto all'amare ci siamo (e invidio la tua capacità!), ma sull'essere amata bisogna indagare. Ti sembra che il GG ti ami nonostante queste amichevoli (umf) distrazioni, o che queste ultime inficino il suo amore? E se giungessi alla conclusione che lui ti ami meno di quanto lo ami te, andresti avanti lo stesso?
    Intanto ti mando un bel bacione!

    RispondiElimina