venerdì 16 settembre 2016

DISTRATTA A CHI?


Secondo allenamento di rugby.
Alle 20.00 ieri sera il Nin rientra accompagnato dal GG e si pianta sulla porta della cucina con le mani sui fianchi, guardandomi.


- Ehi, amore, ciao, tutto bene?
Sguardo di disapprovazione
- Ehm... che c'è?
- Mamma! Guarda! -
Si indica i piedi dove indossa calze e ciabatte da doccia.
- Oddio che fu? - domando.
- Ti sei dimenticata di mettermi le scarpe nella borsa!
- Noooooooooooo impossibile, ma figurati, mi ricordo PERFETTAMENTE di averle messe, le avrai tirate fuori e te le sei perse in spogliatoio!!
- Non c'erano.
- Si che c'erano!
- No, non c'erano.


Mi dirigo in bagno con passo marziale, apro la porta e... ehm. Eccole li. Accanto alla scarpiera.


- Amore scusa hai ragione le ho dimenticate.


Dopo cena faccio per mettere in lavatrice la divisa usata. Apro la borsa e.....


- Si, mamma - il Nin sempre più disapprovante - mi hai ANCHE messo nella borsa il tuo accappatoio al posto del mio. Avevo lo strascico!
- Ma.. figurati......... - mi volto, l'accappatoio del Nin regolarmente appeso dietro la porta. - eeehhh si, guarda, mi spiace, la prossima volta facciamo meglio, eh?


Passo in sala mentre il GG riordina la cucina e mi accingo a piegare il bucato appena tolto dall'asciugatrice.
Il Nin va in bagno.
- Maaaaammmaaaaaaaaaaa c'è un paio di pantaloncini neri nel cessooooooo
- Ma va!
- Siiiiiiiiiiiii ci ho anche pisciato un po' sopra...
- (Surgle) Ahem, saranno caduti quando ho preso il bucato
- Mamma... tra le scarpe, l'accappatoio e questo... non è che sei un po' troppo distratta?


E niente. Vado a vergognarmi nello sgabuzzino.

22 commenti:

  1. Per consolarti: sto aspettando la telefonata della banca... Ieri ho fatto bancomat ma non ho preso i soldi...quanto è grande il tuo sgabuzzino??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toc, toc, permesso!!
      Non è che in questo sgabuzzino avete trovatro tre divise da baskte??? Le ho ritirate talmente bene che non le trovo più.
      Ho capito, fate spazio che vi faccio compagnia!

      Elimina
    2. ahahahahahahahahahahahah cara comare benvenuta

      Elimina
  2. Ahahahaha!! Dai cose che capitano...digli che vedremo lui quando sarà mamma!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah bella questa la prox volta me la gioco!

      Elimina
  3. LA DISTRAZIONE è NECESSARIA QUANDO IL CERVELLO RICEVE TROPPE INFORMAZIONI. è UNA QUESTIONE DI LEGITTIMA DIFESA
    azz ho scritto tutto in maiuscolo...vabbè pazienza sono distratta ehehehehe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok quindi... Mi rimetto alla clemenza della corte!!!!

      Elimina
  4. Per risolvere il problema propongo di passare al figlio (e l'aiutera' a sentirsi grande)l'incarico di fare la borsa. Così riduci il tuo carico. Legittima difesa anche questa. Non ci sembra, ma invecchiamo anche noi ragazze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È in programma. Ma la borsa di rugby è complicata, e il training non sarà propriamente antistress :-D

      Elimina
  5. E se ti dico che ho infilato le mie mutande in un borsone da calcio?

    RispondiElimina
  6. Ho capito perche sono una mamma 52 anomala di un 26enne STRANO.
    MAI DICO MAI ottemperato a compiti di sua competenza dagli anni 7 cresciuto a suon di PAROLE nel senso: io ti sto vicino ti dico cosa e come ESEGUIRE con le tue manine ti detto insomma a parole l algoritmo MA TU FAI.
    Assicuro che e' un metodo che richiede tempo nell esecuzione PERO' con molta rapidita' i fanciulli poi gli adolescenti pur di non dover star li' con mamma petulanteparlante si organizzano e voila' trovano autonomia.
    A loro modo maschio intendo volendo esser sincera pero'sono autonomi.
    Mamma soddisfatta di figlio maschio EVOLUTO come dice la sua fidanzata.
    E vi assicuro e' veramente NECESSARIO che le mamme con impegno inizino ad educare all autonomia i maschi italici anzi oserei dire che sarebbe ancor piu necessaria la PRESENZA EDUCANTE della figura paterna.
    La frase top mia e'... "VAI DA PAPA' INSISTI LUI E' MOLTO ESPERTO IN QUESTO TI AIUTERA' MEGLIO DI ME"....
    Che produce....due in un colpo solo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatto pure io col grande.... col piccolo purtroppo ha prevalso la fretta. Però con quel sistema entrambi si fanno i bagagli per le vacanze!

      Elimina
  7. Con mio figlio, dodicenne, abbiamo preparato insieme, già da qualche anno, una check list. Così anche lui riesce a prepararsi le sacche sportive... perché anch'io sono stata un po' troppo distratta parecchie volte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche la check list mi piace, ma preferirei riuscire a farlo senza. Comunque l'ho già avvisato che da ora in avanti deve allenarsi a preparare la sua borsa!

      Elimina
  8. E' questo il motivo per cui da quando la Grandona ha 6 anni si fa la borsa da sola. Cosi' se sbaglia puo' prendersela solo con se stessa XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ginnastica ritmica, ahime'... e io che ero karateca, una figlia tutta femminilginnasta proprio non me la aspettavo

      Elimina
    2. :-D daiiii è uno sport bellissimo!

      Elimina