lunedì 3 ottobre 2011

rumore di zoccoli

C'è un detto, credo in ambito medico, che dice che quando senti rumore di zoccoli, non devi pensare subito che stia arrivando una zebra. Più probabilmente si tratta di un cavallo. Significa che data una serie di sintomi, la diagnosi è con ogni probabilità la più semplice, non la più esotica.

Più in generale, diciamo che vista una certa situazione, la spiegazione sarà nella maggioranza dei casi la più banale e non la più complessa.

Provate ad ascoltare questo rumore di zoccoli:

Vostro marito/vostra moglie rientra da un viaggio di lavoro.
La biancheria sporca si trova in un sacchetto di quelli forniti dall'albergo, e nello svuotarlo vi accorgete che c'è dentro un salvaslip usato (o un profilattico, nel caso della moglie)
Ora, tralasciando il fatto che se a viaggiare è una donna non avrà certamente aspettato che qualcuno le mettesse la biancheria in lavatrice ma se lo sarà fatto per conto suo.... ecco i due scenari possibili:

1. l'addetta alle pulizie della camera non ha negligentemente notato che il sacchetto era stato utilizzato in precedenza e non l'ha sostituito. Vostro marito/vostra moglie lo ha utilizzato per riporvi gli indumenti da lavare senza accorgersi dell'indesiderato ospite.

2. vostro martito/vostra moglie hanno ricevuto una persona del sesso opposto in camera. La signora si è tolta il salvaslip prima di accingersi al peccaminoso amplesso e vostro marito non si è accorto che lo aveva riposto nel sacchetto poi usato x la biancheria. In alternativa, è stato usato un profilattico che poi l'incauto amante di vostra moglie ha occultato nel famoso sacchettino... e poi lei non si è accorta ecc ecc ecc...

Tra questi due scenari, secondo voi, quale è il cavallo e quale la zebra?

Altro rumore:

Per puro purissimo caso, senza intenzione, scovate un sms compromettente sul cellulare di vostro marito/vostra moglie.Si tratta, poniamo, di un cortese scambio del tipo "cosa hai fatto di  bello nel week end". Compromettente, ma non troppo. L'interlocutore è con ogni evenienza dell'altro sesso ed il nome della persona in rubrica è occultato, diciamo. Criptato. Si limita alle prime due lettere del nome, come Pa per Patrizia, o Ma per Mauro.

Scenario 1:
Ma che andate a pensare! La persona è solo la mamma (o il papà) di un bimbo che fa sport con vostro figlio, si sono conosciuti sugli spalti della piscina!  Si sono scambiati della musica, ecco perchè ha il suo cellulare in rubrica, e il fatto che il nome sia mozzo è un puro caso, solo x far più presto a registgrarlo. E' un puro caso anche che il/la vostra partner si sia dimenticato di ragguagliarvi su questa nuova simpatica conoscenza, il cui livello di intimità è tale da interessarsi di come passa il reciproco week end.

Scenario 2
Qui qualcuno ce' sta a prova'.

Quale è il cavallo e quale la zebra?

11 commenti:

  1. mi chiedo tra cavalli e zebre, chi sia la/lo cretina/o che butta il salvaslip/preservativo usato nel sacchetto della biancheria sporca invece che nell'apposito secchiello delle immondizie.
    poi mi chiedo cosa aspetto a chiedere al mio/la mia partner, tranquillamente e serenamente, cosa ci facesse un salvaslip/preservativo usato nel sacco della biancheria usata e chi si nasconde dietro il nome criptato sul cellulare.
    magari glielo chiederei a bruciapelo, finche laviamo e asciughiamo i piatti insieme, in un momento in cui stiamo ridendo di qualcosa, perchè una eventuale reazione apocalittica passerebbe meno inosservata.
    poi ci penso.
    perchè tra una zebra e un cavallo, è meglio che non ci sia nessun altro mammifero ungulato.
    perchè altrimenti, quel mammifero ungulato è spacciato.

    RispondiElimina
  2. Fra... chetticredi???? :)
    Domande fatte, risposte ottenute.
    Gli scenari n. 1 sono appunto quelle....

    RispondiElimina
  3. che schifo... un salvaslip usato bleahhh!

    Tu comunque dacci un occhio, che va bene la fiducia ma... si sa mai!

    RispondiElimina
  4. ho iniziato la lettura del post ricordando quante volte i pediatri (della vecchia scuola) hanno usato questo paragone ai vari ricoveri di un mio bimbo. Peccato poi che a me dicevano di pensare al cavallo. Loro però si sono fatti il culo ed hanno trovato pure le zebre (grazie al cielo.. altrimenti il pollo galopperebbe con tali quadrupedi in una qualche prateria stellare).

    quindi stavo già formulando un commento adeguato..

    eppoi..

    ditemi che è uno scherzo... non posso e non voglio crederci..
    non sono molto adatta a commentare, quindi, ma tieni gli occhi aperti. controlla se vuoi sapere, o lascia stare fino a che non sarai pronta ad una qualunque verità.

    in bocca al lupo.
    da me e dai miei ormoni (che sono tanti al momento...).

    RispondiElimina
  5. mmm...
    scacciavite

    RispondiElimina
  6. Umh...è un po' inquietante questa cosa del rumore degli zoccoli eh...
    Comunque:io propenderei per un cavallo, perchè non posso pensare che l'ipotetico marito/moglie sia così stupido da farsi sgamare in questo modo. Però cercherei comunque di guardare se al seguito del cavallo non sia davvero in arrivo una zebra...insomma approfondirei un po', giusto per far capire, sempre all'ipotetico marito/moglie che è sotto tiro.

    RispondiElimina
  7. che sia un quadrupede o l'altro a me poco importa.
    Calma e riflessiva quale mi pregio di essere, prima l'azzoppo.
    Poi ne faccio un tappeto per il soggiorno.

    no, non scherzo
    (mazza, puff, ma che ansia non mi ha messo questo post?)

    RispondiElimina
  8. a dirti la verità 'sti scenari 1 non mi convincono mica tanto....da qui a parlare di zebre ce ne passa eh, ma fossi in te lo tampinerei anzichè no: sai com'è, fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio!

    RispondiElimina
  9. L'uomo:
    "Un uomo può essere veramente innamorato e aperto, ma sarà ancora attratto verso molte altre donne... fa parte di una diversa natura sessuale. Che poi sia messa in atto oppure no è un altro discorso, un uomo può scegliere di essere fedele, ma l’attrazione c’è e le donne non lo capiscono"…
    La donna:
    "Credo che le donne che non lo capiscono è perché non si concedono di fare lo stesso, di sentire attrazione per gli altri uomini. Sono più represse. Questo è il punto in cui uno dei più forti condizionamenti femminili viene fuori… possessività, gelosia. Siamo pronte a rinunciare alla nostra libertà per controllare e possedere l’uomo attraverso la fedeltà… Quando una donna scopre la propria libertà sessuale spesso si scorda ogni gelosia".
    http://www.oshoba.it/oshotimes/index.php?option=com_content&view=article&id=341&Itemid=67

    RispondiElimina
  10. quoto la prima parte di serpente piumato. la seconda parte no.

    Scusa ma tu ci scherzi sopra e non sei preoccupata?
    scacciavite

    RispondiElimina
  11. :)

    Siete molto carini a preoccuparvi (Pera, ansia addirittura...) ma si tratta di situazioni ipotetiche, naturalmente.....

    Situazioni che SE fossero reali (ma naturalmente non lo sono), sarebbero datate a 4-5 anni nel passato, e per nessuna donna con due dita di testa avrebbe senso arrovellarcisi dopo tanto tempo. Almeno, non troppo.

    Però i vostri pareri sono molto interessanti.

    Ci mediterò su :D

    RispondiElimina