giovedì 11 ottobre 2012

DI MINACCE....... UN PO' COSI'

Pensavo.... la minaccia è sempre stata usata come estrema ratio per far obbedire dei figlioli riottosi.

Ai miei tempi, mi ricordo, alcune persone (non i miei genitori per fortuna) dicevano cose come "se non obbedisci viene l'uomo nero..."  oppure il babau... o il poliziotto o il vigile che ti portano in prigione... e chi più ne ha più ne metta.

Onestamente l'ho sempre trovato tremendo, instillare paura nei bambini per ottenere che si comportino bene.
Però mio malgrado devo riconoscere che alle volte.... ecco, funziona......

Non volendo comunque cedere al puro terrorismo psicologico, mi sono nel tempo inventata minacce che non fossero paurose e che concordassero con il carattere e le disposizioni d'animo dei miei figlioli.

Il PG quando proprio non se ne poteva più si beccava la versione riveduta e corretta del classico di tutti i classici: il collegio. Il GG gli diceva che se non avesse imparato un po' di disciplina lo avrebbe mandato alla scuola militare. La cosa non aveva gran presa su di lui, ad onor del vero, finchè un anno è venuto a trovarci d'estate un amico nato e cresciuto negli States che ha frequentato West Point. I suoi racconti sulla disciplina richiesta in quella scuola hanno potuto molto più di tante sgridate da parte mia.......

Ora che ormai ha 12 anni ovviamente non uso più questa tattica, ma (s)fortuna vuole che una cugina del GG abbia sposato un militare di carriera che fa il tutor in una scuola militare a Milano..... perciò se ora gli pavento la possiblità della "scuola militare" fa spallucce, ma "ti mando a scuola dal Capitano" suscita qualche occhiata preoccupata... dopotutto, il Capitano è vero, reale, e abita a solo 20 minuti da casa nostra....

Perfida, io.

Col Nin invece... ah beh c'è l'imbarazzo della scelta.
E' sempre stato capricciosetto, ed essendo abitudinario è piuttosto semplice ribaltargli il mondo (ribaltargli... oddio.... diciamo spostarglielo di qualche millimetro...)

Le cose che lo inducono sempre a mitissimi consigli sono essenzialmente due:
1) "se non la finisci, ti tolgo i calzini (o le scarpe)". E quando proprio proprio si vuol sovrabbondare "ti tolgo i calzini e li butto via"
2) "smetti di fare i capricci altrimenti di mando a letto..." senza cena? naa. Senza il tuo pupazzo? naaa!! "senza lavarti i denti!" Questo lo manda ai pazzi. Nooooo non possssso andare a letto con tutti i denti spoooooorchi.........

No ditemi voi se avete mai sentito un bambino che considera una punizone non lavarsi i denti.
Ma immagino che avrei dovuto avere sentore della sua originalità il giorno che mi ha detto, 2 anni fa,  che gli piacciono i temporali coi tuoni... mah!

E voi? Sono sicura che avete minacce anche più originali di queste!

27 commenti:

  1. Nessuna minaccia spaventa i miei figli. Hanno preso da me :-)...... Ma una volta ho minacciato il Grande di mandarlo a scuola con le mutande di sua sorella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che mi avresti dato delle soddisfazioni, sei la mia Perfida preferita!

      Elimina
    2. Eu mi fai morire!!!!!!!

      Elimina
    3. Bella Eu, questa mi mancava.

      Elimina
  2. troppo troppo simpatico il tuo bambino che considera una minaccia il non lavarsi i denti!!!ahahhah fantastico!!...comunque il collegio è proprio un cult! :))

    RispondiElimina
  3. io do sempre la colpa a qualche passante se fa i capricci in strada: ''guarda! quel signore poi si arrabbia! '' o lo so bene che non si fa però...
    oppure gli dico: ''ssshhh non urlare! a quest'ora non si urla! mettono la multa, ne hai soldi per pagare la multa?'' a volte tira fuori le monetine altre volte invece dice no e smette :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fai venire in mente... una volta col PG piccolo, eravamo al centro commerciale nel periodo natalizio e lui faceva i capricci... allora gli ho detto che avevo visto Babbo Natale che faceva acquisti x i regali e che se lo avesse visto frignare non gli avrebbe portato niente.... per un po' l'abbiamo anche "inseguito" col carrello.. ah ah ah che spasso!!

      Elimina
  4. Dede anche lui va nel panico se gli dico che va all'asilo senza lavarsi la faccia o a letto senza lavare i denti! Ma allora esiste qualche altro esemplare così nel mondo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) meno male!!! facciamoli consocere!!!!!

      Elimina
  5. con i miei figli non funziona niente, anzi spesso la minaccia sortisce reazioni di panico esagerate che quasi quasi erano meglio i capricci...ma ho una nipotina che qualche anno fa minacciavo di portarla al mercato e di venderla! e preparavo tutta la scena: le sistemavo i capelli, riaggiustavo i vestiti...così era più carina e l'avrei venduta subito! risultato? rideva, ovviamente...

    RispondiElimina
  6. Oddio... Anche i miei utilizzavano la minaccia del collegio! Quello delle suore orsoline per giunta... E avendo io avuto una brutta esperienza all'asilo delle suore (c'era una suora che picchiava i bambini) mi mettevo subito buona!

    RispondiElimina
  7. Tuo figlio è un grande!!!!! Anche perchè ama i temporali e i tuoni come me ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... però è strano per un bimbo........ preferisce anche la pioggia al sole.... mmm..... vampireggiante, no? :-)

      Elimina
  8. Una settimana senza Nintendo.....altro che collegio e uomo nero!!!! Funziona benissimo e male che va per un po' non si rincoglionisce con i videogiochi!!
    Meraviglioso il Nin....lo devo far leggere a mio figlio (ci metto un'ora per fargli lavare i denti due minuti).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. videogiochi e pc funzionano poco coi miei. gli rincresce, ma si intrattengono con altro...

      Elimina
  9. ...la punturina.
    Ma non mi fermo alle parole, prendo il disinfettante, il cotone e la siringa con l'ago metto tutto sul tavolo e molto tranquillamente gli dico di abbassarsi i pantaloni ché è ora della puntura.

    si acquieta subito, all'istante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah questo avrebbe funzionato con ME!!!!! Oddio, funzionerebbe ancora ad essere oneste...

      Elimina
  10. avendo io questa figlia in odore di santità, che se crede di aver sbagliato si mette in castigo da sola, al momento non so di cosa stiate parlando.
    sono certa che, per la nota legge dell'equilibrio cosmico, il Piccione darà grande soddisfazione sull'argomento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci riaggiorniamo tra un paio d'anni Pera :-)

      Elimina
  11. Spesso i bambini hanno una morbosa curiosità per i film horror, Nano invece è terrorizzato...vampiri-licantropi-zombie ecc. non vuole neanche sentirli nominare.
    Quando mi fa proprio inca**are l'infallibile minaccia è "adesso metto Nightmare e te lo faccio vedere tutto!"
    ...diventa un agnellino.
    Mmmuahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Si, come no. Il Nin adora tutti i mostri del mondo, e più son mostruosi meglio è. I Natzgul del Signore degli Anelli, i Dissennatori e Voldemort di HP... manca che se li porti a letto come pupazzetti.....

      Elimina
  12. Niente giochi, niente tv, niente bambole, e sopratutto..."Ti apro la testa come una noce di cocco!". Peccato che non sa cosa sia una noce di cocco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah la noce di cocco ha sempre il suo perchè!

      Elimina
  13. Mia cara, per Martina basta dirle che non va a scuola di danza per tutta la settimana che magicamente si riaddolcisce, ma Sara...non c'è nulla che possa tenere, forse un po' di presa puo' essere nn farle vedere il suo cartone preferito Peppa Pig, ma delle volte neppure quello funziona in quanto mi dice che puo' leggere il libro!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peppa Pig..... miiiii.... io lo detesto!!! E' proprio BRUTTO!! Mi sa che se la punisci così, arriverà poi il giorno in cui ti dirà grazie :-D

      Elimina