martedì 22 maggio 2012

OK, SONO NEL LOOP.

... ma di brutto brutto brutto.
Sono talmente nel loop che vado persino a cercarmelo... cosa per me impensabile fino a qualche mese fa.

No, non sono impazzita... ora vi spiego.

Fin dalla mia più tenera infanzia............ troppo indietro?
Si, forse iniziare da Adamo ed Eva è effettivamente un filo eccessivo.
Bè, basti dire che fu la pediatra che mi vide quando avevo circa 2 mesi di vita a precognizzare che sarei sempre stata una persona con problemi di peso (per le neomamme che hanno presente le tabelle...... in allattamento crescevo 7-8 etti a settimana...praticamente Budda era anoressico a confronto.)

Non poteva prevedere, che so, che mi sarei punta con un fuso a 16 anni e sarei rimasta vittima di un sonno simile a morte fino al bacio del Principe? Che non avrei dovuto mica aspettare tanto, il GG l'ho conosciuto a 19... no, cara signora, mi spiace dirglielo ma la sua sarà una bambina grassa.
E c'ha preso, neh?
Ohh se c'ha preso.
Porco qui e porco lì.

Ho sempre combattutto con la bilancia.
Il mio periodo migliore è stato tra i 20 e i 25-26 anni (ma dai??) quando ero se non magra, quantomeno in una generica zona di conforto del peso forma. Poi la prima gravidanza... uno sfracello. Mi sono rimessa un filo in riga, senza mai però tornare al peso pre-gravidico, e ho vegetato per i successivi 6-7 anni.
Dopo la seconda gravidanza è stata un'inarrestabile ascesa.

Un po' gli ormoni, un po' la poca voglia, un po' l'attenzione puntata su altro.... insomma alla fine della fiera ero diventata veramente inguardabile.

Che poi, inguardabile.... cosa vuol dire inguardabile?
Che non mi conformavo agli standard velineschi?
E no che non mi conformavo. 
Avevo altri pregi, però..... ma vabbè.

Insomma un annetto fa ho deciso di porre rimedio a questa devastazione fisica che purtroppo stava diventando anche psico. Come ho accennato in altro post, avendo già provato nel tempo vari generi di dietisti, nutrizionisti, cazziemazzisti mi sono rivolta come ultima spiaggia ad un centro di dimagramento piuttosto famoso che inizia per F. Dieta, ginnastica, massaggi, e ho iniziato a venirne a capo. Ho cominciato a perdere chili ma soprattutto centimetri, sono rientrata in una taglia decente e ho ritirato fuori certi completini intimi piuttosto interessanti che avevano giaciuto dimenticati nel cassetto dal momento in cui mi ero resa conto che non ci entravo manco più con una gamba sola, figurarsi tutte e due più il culo.

Ad oggi non sono ancora al mio obiettivo finale, ma mancano pochi chiletti.

E qui entra il loop.

Entra perchè si sa, gli ultimi chili sono i più duri a morire ed è ormai diverso tempo che nonostante l'impegno profuso sono ferma sempre allo stesso peso. Entra anche perchè dopo mesi e mesi e mesi di dieta secca (da ottobre, ho mangiato un solo piatto di pasta...) comincio ad essere un po' stanchina.

Ma ormai sono nel loop, appunto e non voglio cedere. Mi sono messa a fare ginnastica a casa ogni giorno, essenzialmente addominali (150-200 al giorno) Cerco fanaticamente occasioni di muovermi, camminare, fare le scale. Parlo con le amiche di diete, ginnastica, cellulite, e di tutti i modi per combatterla su base quotidiana, con partecipazione. E oggi, come ultimo step, ho comprato su Grupon un Deal per un trattamento dimagrante che farò a luglio, quando i bambini saranno in montagna coi nonni e io sarò libera di usare il mio tempo come meglio ritengo opportuno.

E, a quanto pare, ritengo opportuno usarlo per rimettermi in forma a-tutti-i-costi.
Il GG approva.

La domanda è: perchè?
Perchè la regina del "voglio essere apprezzata per come sono dentro" si è lasciata trascinare in questo vortice? Certo, stare in forma è anche questione di salute ed essere piacevole da guardare è qualcosa che tutti apprezzano, e non ci trovo niente di male in questo.

Anzi, a dirla tutta, lo trovo pure piuttosto divertente.

Ma mi sento come se avessi tradito un ideale... come se mi fossi conformata, omologata.
Come se ora la cosa principale per me fosse essere bella-e-snella.
Come se da questo dipendesse... bè dipendessero più cose di quelle che mi piace ammettere.
Se domani mattina mi svegliassi e pesassi come un anno fa? Cosa succederebbe?

Smettere di farsi seghe mentali non è contemplato, vero?



14 commenti:

  1. cit.
    "da ottobre, ho mangiato un solo piatto di pasta.."

    mi son fermata qui e non sono piu risucita ad leggere..
    no, non è possibile, dopo un sacrificio del genere tu DEVI dimagrire..
    altrimenti non ne vale la pena!
    I♥PASTA..I♥FOOD I HATE QUEI 5 INSULSI E INUTILI KG IN SURPLUS CHE NON MI SI SCOLLANO DA DOSSO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no vabbè... ma ho perso i miei bei 12 chiletti.... son gli ultimi 5 che mi mandano ai pazzi

      Elimina
  2. Come tutte le cose che costano impegno fatica e continuità è normale voler raggiungere il risultato, l'obiettivo che ti eri proposta. secondo me sei andata in loop per quello, non perchè ti sei omologata al "bella e snella"...

    RispondiElimina
  3. Sei stata e sei davvero brava. Ti capisco perchè anche io ho dovuto fare qualche dieta di tanto in tanto; niente sovrappeso esagerato ma insomma, come saprai anche tu si arriva al punto che semplicemente non ci si vede più e non ci si piace allo specchio. L'Ing. si era molto arrabbiato, non sopporta le diete e non sopporta che io stia in fissa col peso ma vedersi bene e vedere che gli altri ti vedono bene (non solo il tuo uomo che nel mio caso era contrario ma anche le altre persone attorno a noi) ridona un bel po' di serenità.
    Io poi ora non posso parlare... Appena conclusa la gravidanza, persi 10kg di botto ma ancora 7 da smaltire (quelli che avevo perso con la dieta pre-gravidanza).... MAH!!! Per ora di diete non ne voglio nemmeno sentirl parlare (anche perchè allatto) ma a breve ricomincerò col moto spero!

    RispondiElimina
  4. Che dire...mi sento un pò responsabile...puoi prendermi a cazzotti se vuoi :-D ..Comunque secondo me la parola d'ordine è PAZIENZA..nel senso che devi averne...vedrai che a settembre, cioè dopo un anno che hai iniziato, avrai perso anche quei 5 chili che ti stanno sui maroni...abbi fede :-)
    bisous

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che cazzotti!
      tu mi hai salvata, casomai.....
      lo sai, la situazione richiedeva una azione decisa :)

      Elimina
  5. Complimenti per la costanza eh! Io non ne sarei mica capace :-(

    RispondiElimina
  6. smettere di farsi seghe mentali sul peso se si è una donna occidentale in occidente no, non è contemplato.
    Nessuna è immune.
    il che, stranamente, non è manco di conforto.

    Però una domanda devo fartela: e raggiunto il peso che desideri, poi in cosa consisterà la dieta di mantenimento?
    Perché, senza risultarti offensiva o simile, non credo che a quel punto potrai riabbracciare la pasta come alimento simil/quotidiano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il regime alimentare che mi hanno "insegnato" è un regime corretto che evita troppi grassi o vizi, e che soprattutto evita di associare alimenti che insieme proprio non vanno bene, tipo le proteine di tipo diverso nello stesso pasto. Non è una dieta che la fai, dimagrisci, e poi tanti saluti. E' un regime, appunto, che andrebbe tenuto sempre. Ovviamente con un po' di elasticità in più rispetto alla fase dimagrante.

      Elimina
  7. Dopo dieci anni di disturbi alimentari ho smesso di pesarmi. Ero arrivata a 42kg su un metro e sessanta.
    Ora ne peso venti di più, mi piacerebbe perderne una decina ma temo sempre di associare a un'eventuale dieta delle vecchie abitudini...
    Tu sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  8. Io credo che in tutta questa preoccupazione per il proprio aspetto fisico c'entri in parte anche un po' di insicurezza. E poi si sa. il mondo in cui viviamo nel quale l'apparenza conta eccome, purtroppo a volte a scapito della sostanza.

    Ciò detto, per me fai benissimo ad avere degli obiettivi in tal senso, e sei anche stata molto brava nel perseguirli. Sono poche le donne che non danno importanza al proprio aspetto esteriore e non parlo di bellezza da strafiga, ma di una certa armonia e gradevolezza nel presentarsi.

    Ecco forse adesso dovresti trovare il modo di cambiare strategia per perdere questi ultimi kili, che ormai il tuo corpo ha imparato la manfrina e sa come andare al risparmio impedentodi di perdere peso. Ci vorrebbe una botta metabolica, che però non ti so suggerire...

    Essendo solo 5 kili potresti fare la dukan per un mesetto; sebbene io sia contraria a queste diete per me un po' estreme, per un mese si può fare e secondo me 4 kili li perdi se la segui bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si l'insicurezza purtroppo c'è... da quando ho capito che anche le persone a me più vicine valutavano "troppo" il mio aspetto.

      Non è che io non gli dia importanza, intendiamoci.
      Anzi, sono sempre stata una cui piacciono i bei vestiti, essere truccata ecc.... però... ecco pensavo di non dovermene più preoccupare tanto come quando ero adolescente, per dire. Pensavo di essere passata ad una fase più matura dei rapporti sociali.
      Invece no.
      E questo si, mi fa sentire insicura, perchè ciccia sono e ciccia resto, anche con quei 5 chili di meno. Ma soprattutto perchè il mio metabolismo orrendo minaccia continuamente di farmi ingrassare di nuovo, e se succedesse....... :(

      LA Dunkan l'ho un po' vista... mi sembra un po' da matti.
      Preferisco cercare di aumentare il dispendio calorico con l'attività fisica, se riesco, piuttosto che sottopormi ancora a grosse restrizioni. Vediamo.

      Elimina
  9. E' dura, perchè ogni giorno devi scegliere di nuovo.
    Può essere anche che il fatto che tu stia a stecchetto possa aver rallentato il metabolismo, quindi bisogna dargli qualche scossetta (hai presente caffeine, guaranà, té verdi? Ecco...).

    Il deal su Groupon l'ho visto anche io *_*
    Solo che finchè allatto non mi fido a farmi toccare linfonodi e ciccette varie :D ghghg

    Poi mi dirai intanto come ti sei trovata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ooook :)
      il the verde è una bella idea.

      Elimina