mercoledì 6 luglio 2016

FINALE

Tre è il numero perfetto e di solito i miei post pesi vanno in trilogia :-) perciò tranquilli: è l'ultimo.
Volevo innanzitutto ringraziare tutti voi per i vostri interventi che sono stati egualmente illuminanti e fonte di riflessione ed ispirazione.

Quello che ho capito, leggendo voi e altrove, ed anche ricordando i miei adorati testi di psicologia sociale della famiglia:

Ogni Adolescente è a se'

Gli stessi metodi non valgono per tutti gli Adolescenti, ne per lo stesso Adolescente in tutti i momenti (ne per lo stesso Adolescente di 30 secondi in 30 secondi per dirla tutta)

Gli Adolescenti devono staccarsi dalla famiglia per trovare la propria identità separata (per farla breve) e lo fanno tramite una dose a volte imbarazzante di oppositività che può sfociare in comportamenti anche dannosi per la salute (sigarette, Maria, girare in moto in 4 senza casco, saltar giù dal tetto dei garage...) o per i progetti di vita (andare male a scuola, abbandonare lo sport...)

Gli Adolescenti sperimentano una vita emotiva piuttosto variabile che passa molto velocemente dall'euforia e il senso di onnipotenza allo svaccamento più nero e tetro senza apparente motivo

Questo non implica un problema psicologico dell'Adolescente ne' una tara caratteriale che si protrarrà in futuro.

Tuttavia se vedi un Adolesente camminare su un cornicione, è sempre bene farlo scendere, anche con le cattive maniere.

Per un Adolescente le cose che contano principalmente sono qui-e-ora, non dando alcuna importanza al futuro. Nello specifico la vita gira essenzialmente attorno agli amici, e alla scoperta del sesso (pensato o praticato, da soli o in compagnia)

Quanto ai genitori.... vademecum spiccio: resistere, resistere, resistere.

1) Non avere aspettative, non fare paragoni
2) Rispettare gli stati d'animo "ormonali" del sedicenne di turno
3) Adattare i propri comportamenti ai singoli momenti
4) Comprendere, spiegare, parlare
5) Comprendere, spiegare, parlare
6) Comprendere, spiegare, parlare
7) Non essere giudicanti
8) Non essere giudicanti
9) Non essere giudicanti
E se non funziona
10) Una buona dose di maniere forti non ha mai ammazzato nessuno.
11) Una buona dose di maniere forti non ha mai ammazzato nessuno.
12) Una buona dose di maniere forti non ha mai ammazzato nessuno.

Che dite? Ci siamo?

4 commenti:

  1. Ahahah!!! Intanto mi stampo il vademecum...a cui personalmente aggiungo un bel RESPIRARESPIRARESPIRA :-D

    RispondiElimina
  2. Aggiungerei:
    13 "Ripetere OOOOOOOMMMM" piu' e piu' volte al giorno finche' quel desiderio di tirargli una testata non ti passi

    RispondiElimina