mercoledì 7 ottobre 2015

DI TOM PONZI.



Perché stare in allarme non significa sempre e solo fare la TomPonzi De Noartri con più o meno Geniali mariti e più o meno allettanti colleghe :-)


Oggi sono in pensiero per una mia carissima amica che chiameremo R. per comodità.


E' a due anni da una separazione burrascosa e io temo che il suo ex marito abbia qualcosa in mente.


Dopo mesi e mesi di cattiverie sottintese, di mail piene di insulti velati, di almeno 1 mail contenente chiare minacce di morte, di messaggi continui, di tentativi di ingerenze nella vita di R e del suo compagno,  che sono sfociati in un poco edificante episodio in cui lei gli ha tirato una centra in faccia qualche mese fa, lui sembra ora aver completamente cambiato direzione.


Dopo l'episodio del cazzotto le ha mandato una mail con un riepilogo della loro situazione che la dipingeva come una pazza sclerata instabile e fuori di testa e lui come il santo di Assisi che sopporta tutto per amore dei figli (mail ricca quantomeno di omissioni, per essere gentili, se non vogliamo chiamarle balle vere e proprie)


In seguito le comunicazioni tra i due si sono diradate ma lui ha preso a scriverle con estrema pacatezza e formalità sottolineando ogni minimo "errore" da lei commesso, o piccola manchevolezza, come per esempio dimenticare di far eseguire un compito o di firmare un avviso ecc...


Mail in cui lui vien fuori come il salvatore della patria e lei come una madre distratta e disattenta.


Ecco, siccome io sono paranoica, a me da tanto l'impressione che lui stia "mettendo insieme un dossier" (sto leggendo di spionaggio abbiate pazienza). Cioè si sta come intascando dei gettoni, mettendo tutto nero su bianco, come se avesse un qualche tipo di piano di più ampio respiro che non romperle i coglioni qui-e-ora.


La cosa mi preoccupa molto.
Anche perché lui non  è certo un tipo tranquillo e ponderato, e se scrivesse cose come "brutta cretina non hai firmato l'avviso, deficiente devo sempre pensarci io" non mi sarei preoccupata tanto. Sarebbe stato più nel personaggio. Ma così.. mi fa pensare che ci sia qualcuno che lo sta consigliando, che gli sta dando una mano. A fare cosa, non saprei. Ma di sicuro questo nuovo personaggio così pacato e formale non mi fa presagire nulla di buono.


Spero di sbagliarmi.

20 commenti:

  1. vedetta lombarda7 ottobre 2015 15:06

    Cara Puffola,

    Ma la tua "amica R." pero' è anche un po' pirlotta.

    Altro che dossier ... per le note non firmate ... etc

    Da quello che hai detto la signora ha accumulato e si spera conservato e stampato una intera enciclopedia brittanica di e-mail scritte nero su bianco contenti gentilezze varie assortite
    e addirittura minacce di morte.

    La signora in questione all' occorrenza, ma se ha dubbi puo' farlo anche preventivamente,
    recarsi presso il piu' vicino comando ( e sebbene in itaglia le cose funzionino malino )
    presentare querela / esposto per minacce di morte circostanziandola dalla documentazione.

    Come minimo dovrebbe essere in grado di ottenere una ingiunzione contro il violento in questione
    e se ha figli da spartire chiedere al giudice che ha seguito la separazione l' affido esclusivo oppure
    limitare tempi e modalitá delle visite attuali. Se non hanno figli insieme, meglio, ma rimangono sempre
    le minaccie di morte ... mica cotiche... peraltro per le minacce di morte tipo "ti ammazzo te e il tuo compagno" "ti sparo etc etc" c'e' la procedibilitá d'ufficio ... peccato che in itaglia tra una cosa e l'altra
    oramai anche i reati piu' gravi sembrano diventati una barzelletta, ventanni di merdusconi, verdini, dellutri, e mancava solo toto' riina che dal carcere richiede la depenalizzazione dei reati di mafia.... insomma fatto sta che in concreto non gli faranno nulla pena massima di un anno ... pensa che a merdusconi con la definitiva in cassazione di 4 anni di carcere alla fine tra sconti e riduzioni si è fatto 1 anno di servizi sociali, da farsi per di piu' solo nei fine settimana per poche ore al sabato ... robe assurde.

    Al marito della "amica R." non so cosa potranno fare... pero' conviene sempre che conservi quelle mail e magari preventivamente presentare un esposto. Non si sa mai .

    f.to

    Studio Lombardozzi & Associati

    RispondiElimina
  2. vedetta lombarda7 ottobre 2015 15:12

    Che pirla che sono,

    ovviamente ha figli insieme ..

    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ha voluto mai farlo. Gliel ho consigliato mille volte ma ha sempre lasciato correre

      Elimina
  3. vedetta lombarda7 ottobre 2015 15:59

    eh .. ma guarda che son cose gravi le minacce di morte
    come si dice "meglio prevenire che curare"

    Poi sai .. entrare nella testa semi-vuota delle persone che divorziano
    inclusi gli ex-mariti violenti con attitudini aggressive .. diventa difficile

    Per il resto pero' non mi preoccuperei, puffola,tu sei iper-sensitiva
    ho capito dove la tua testolina puffolesca va a parare
    ma guarda che non le tolgono mica i figli
    perché ha dimenticato di firmare una nota...

    calm down .. puffols... calm down..

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, e del resto non penso nemmeno che lui lo voglia. Penso piuttosto che potrebbe però ricattarla o minacciarla, al fine di raggiungere quello che a quanto pare é lo scopo di tutti i padri separati che conosco: Diminuire sostanzialmente il mantenimento.

      Elimina
    2. Vedetta Lombarda7 ottobre 2015 16:13

      Ma in quel caso
      dall' altro lato .. l' ex-marito .. dovrebbe dimostrarsi integerrimo etc etc
      ed uno che manda ripetutatemente minacce di morte ovviamente non rientra
      in quella categoria.

      Che gentaglia che c'e' in giro.. quanta gentaglia..

      Ma dimmi un po' si tratta di materiale "terronico"
      questi figuri di cui stiamo parlando ?

      Elimina
  4. Vedetta Lombarda7 ottobre 2015 16:10

    Che poi nel contesto italico si capisce anche da un certo punto di vista
    la "prudenza" della tua amica

    http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/10/07/news/ventenne_uccisa_a_coltellate_in_auto_nel_catanese-124521761/

    Leggendo di quelle notizie.

    Pero' nel caso specifico si tratta di episodi terronici avvenuti nel Catanese
    praticamente un far-west piu' vicino agli uomini delle grotte africane che non alla civiltá.

    La tua amica pero' spero non fosse sposata con un esemplare
    di animale terronico ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, certe cose non accadono solo in Terronia, ma in tutta Italia, anzi in tutto il mondo.
      Basta guardare un po' i tg per accorgersene, senza ascoltare e prendere come esempio ciò che ci fa comodo. Non voglio fare polemica, ma da Terrona mi sento molto vicina alla civiltà, anzi direi che per me non esistono "uomini delle grotte africane".
      Ma vabbé, lasciamo stare...

      Alla tua amica, io direi di pensare un po' ai propri figli e di darsi una mossa. Sarò io troppo previdente, ma il comportamento dell'ex marito non mi piace affatto.
      E dato che mi sembra che lui stia facendo di tutto per farla sembrare pazza e irresponsabile per toglierle i figli, io mi metterei sulla difensiva...

      Maira

      Elimina
    2. Maira, perdona Vedetta, ogni tanto va un po' sopra le righe (Vedetta fai il bravo!)
      La situazione è veramente ingarbugliata.
      Se si dovesse pervenire a qualcosa di legale non so come ne uscirebbe lei (che dopo tutto lo ha aggredito per strada davanti a testimoni mollandogli un cartone)
      E' un gran casino.

      Elimina
    3. Purtroppo ciò che sembra non è spesso verità, ma questo non tutti lo sanno, ahimé...
      Speriamo sia solo una nostra impressione va, magari siamo troppo diffidenti :/

      Maira

      Elimina
  5. Questo è pazzo furioso. Lo stesso comportamento (identico!) lo ha tenuto mio padre: prima minacce di morte ad ogni piè sospinto, e contemporaneamente (e anche dopo) segnare tutto pedissequamente (si dice così?), ogni minimo pelo fuori posto, perfino la durata in minuti e secondi di ogni conversazione telefonica fatta tra lui e me/mio fratello/lei, registrazioni di tutto, annotazione dei rumori di sottofondo durante le telefonate, tutto. Poi... poi non è successo niente, perchè mia madre si è fatta avanti e ha segnalato la cosa sia ai CC sia ai servizi sociali, e il tribunale ha fatto il resto (allontanamento come persona psicolabile e pericolosa).
    Per l'amor del cielo. Sono più pericolosi quando fanno la parte dei tranquilli, non dei violenti. Lo dice anche mio marito, che con gente del genere ci lavora ogni santo giorno. Che tenga da parte tutto, anche le email, e si faccia tutelare. Magari non accade niente, ma mettere le mani avanti non lo trovo sbagliato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh lui non è a questo livello. Non è che la segua o la registri. Ci sono le email, e ci sono state le minacce in passato. E' solo che... non so, a pelle, queste ultime mail sono troppo perfette, non una parola fuori posto, non una virgola sbagliata. Troppo per essere fini a se stesse. Quindi hai ragione, tutelarsi non è male. Anzi.
      Poi per carità, magari è solo uno sfogo di rabbia che non riesce a gestire (come dice la mia amica) però.........

      Elimina
    2. Se ha un avvocato, probabilmente le email sono scritte su imbeccata dell'avvocato.
      E' una tecnica standard.
      La tua amica deve tutelarsi, o davvero ne esce distrutta (e i figli con lei).
      Gli avvocati, purtroppo, di solito puntano a massimizzare il danno e i colpi bassi alla parte avversaria. Non a cio' che sarebbe ragionevole ed equilibrato.

      Elimina
  6. Per lo sganassone mi parte un applauso spontaneo, anche se controproducente.
    Non so che tipo di affidamento hanno concordato, ma è come se lui cercasse di farla sclerare e screditarla come madre per ottenere l'esclusivo e di conseguenza il mantenimento, oltre alla soddisfazione per averle sfilato i figli. Mah, la R. deve camminare sulle uova e rispondere punto su punto con la stessa pacatezza, e creare il suo dossier. Se poi è convinta che lui non abbia cattive intenzioni, c'è poco da fare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh pure io ho applaudito, di brutto. Di primo acchito mi è sembrata proprio una figata!
      Come dicevo, io non penso che lui voglia i figli, penso piuttosto che potrebbe mirare a renderla ricattabile per darle meno soldi.... alla fine, se devo essere sincera, ai padri separati interessa soprattutto quello. Dare meno soldi. Almeno quelli che conosco io.

      Elimina
    2. Per quel poco che ne so legalmente, il modo per pagare di meno è tenersi di più i figli o licenziarsi...
      Ricatto? Il mio ex cognato ci ha provato... a mia sorella serviva una sua firma su una dichiarazione al fine di prolungare l'aspettativa dal lavoro (storia lunga), lui le ha fatto firmare una specie di accordo con cui lei si decurtava il mantenimento... però poi il tribunale ha ignorato questa cosa.
      A nessuno piace sborsare, comunque spero che sia l'unica motivazione di questo marito e non una vendetta ad ampio raggio...

      Elimina
    3. già sarebbe il minore dei mali vero?
      speriamo!

      Elimina
    4. Lo dico sempre a mio marito che io e lui non potremo mai separare perchè.....non ce lo possiamo permettere!!!!
      Sdrammatizzo ma che tristezza anche per i figli che si trovano in mezzo!!

      Elimina
    5. ahahah sei diplomatica!
      io mio marito lo minaccio pesantemente delle peggio nefandezze!!!
      ahahah!

      Elimina