giovedì 1 ottobre 2015

IO E IL CINEMA

Oggi, copiando spudoratamente da Tiziana, vi racconto qualcosa di me rispondendo a ben 25 domande sul cinema - che mi appassiona moltissimo, pur non essendo una superesperta ne di certo una con gusti particolarmente raffinati.


Poi voglio sapere di voi, neh?


Pronti, via


1. IL PERSONAGGIO CINEMATOGRAFICO CHE VORRESTI ESSRE
Oh, parecchi.
Rossella O'Hara, per la sua determinazione
Lady Arwen, per la magia e l'immortalità
Elise Clifton-Ward (il personaggio di Angelina Jolie in The Tourist) per la sua inneffabile seduzione.
I primi tre che mi son venuti in mente.


2. GENERE CHE AMI E GENERE CHE ODI
Adoro il fantasy in tutte le sue declinazioni dai grandi classici all'urbanfantasy. Non mi sono mai piaciuti in generale i film di guerra (con debite eccezioni ovviamente)


3. PREFERISCI I FILM IN ORIGINALE O DOPPIATI?
Dipende. Abbiamo bravissimi doppiatori e certe voci italiane si adattano al personaggio meglio della voce dell'attore in originale. Però trovo che alle volte il doppiaggio faccia perdere le sfumature (come le traduzioni dei libri, anche le più riuscite)


4. L'ULTIMO FILM CHE HAI COMPRATO
50 Sfumature di Grigio che non avevo visto al cinema ma mi incuriosiva, visto il gran parlare che se ne è fatto. Purtroppo mi ha deluso, l'ho trovato un po' noioso.


5.SEI MAI ANDATA AL CINEMA DA SOLA?
No mai.


6. COSA NE PENSI DEI BLUE RAY
Li trovo inutili. Sulla a maggior parte delle TV attualmente in uso (la mia sicuramente) non si vede la differenza. Non tutti possiamo avere un megaschermo privato in casa!!!!


7. CHE RAPPORTO HAI CON IL 3D
Di amore-odio. Spesso e volentieri mi ha deluso però poi quando son li alle casse del cinema non riesco a resistere..... Alcune scene però sono molto adatte e riuscite, una per tutte la caduta di Alice nella tana del Bianconiglio in Alice di Tim Burton.


8. COSA RENDE UN FILM UNO DEI TUOI PERFERITI
Come in tutte le cose, non ho uno standard. Un film (un libro, una canzone, un quadro...) deve emozionarmi. Se lo fa, diventa mio per sempre. Anche se spesso non so bene cosa mi abbia tanto emozionato.


9. PREFERISCI VEDERE UN FILM DA SOLO O IN COMPAGNIA?
In generale, in compagnia


10. ULTIMO FILM VISTO
Temo di nuovo 50 Sfumature. Se valgono anche le serie però, ieri sera mi sono sparata la quarta stagione di How I met your Mother con mio figlio maggiore.


11. UN FILM CHE FA RIFLETTERE
I Segreti di Brokeback Mountain, in tempi non sospetti ha trattato il tema dell'amore omosessuale con delicatezza ma senza falsi pudori o moralismi.


12. UN FILM CHE FA RIDERE
Frankenstein Jr, naturalmente! Lupo ululà e castello ululì!


13.UN FILM CHE FA PIANGERE
Credo di non aver mai pianto tanto come davanti ad A.I. - Intelligenza Artificiale, di Spielberg.
Anche l'Olio di Lorenzo (regia di George Miller)  se l'è cavata piuttosto bene comunque.


14.UN FILM ORRIBILE
Di solito trovo sempre qualcosa di buono in un film. Un  "non mi è piaciuto tanto, però....."
Ma se devo scegliere, mi ha fatto abbastanza schifo Ted, e anche la serie di Transformers (che ho guardato per dovere familiare, con due figli...)


15. UN  FILM CHE NON HAI VISTO PERCHE' TI SEI ADDORMENTATO
Purtroppo dormo spesso davanti ai film, ma non significa che siano noiosi. L'ultima volta che ho dormito al cinema causa grande stanchezza è stato davanti al Gatto con gli Stivali, spin off di Shreck.


16. UN FILM CHE NON HAI VISTO PERCHE' STAVI FACENDO LE COSACCE
Ecco, era quello che mi aspettavo da 50 Sfumature. Ma come ho detto... pollice verso.


17. IL FILM PIU' LUNGO CHE HAI VISTO
Credo Via col Vento.
Anche Ben Hur ora che ci penso ha il suo bel perché orario.


18. UN FILM CHE TI HA DELUSO
Humandroid, l'ho trovato banale e prevedibile


19. UN FILM CHE SAI A MEMORIA
Parecchi.
Il mio primo amore ed il primo che ho imparato a memoria è stato sicuramente Via col Vento.
Attualmente, posso tranquillamente recitare senza il gobbo anche la trilogia del Signore degli Anelli e tutta la serie di Harry Potter.


20. UN FILM CHE SEI ANDATO A VEDERE PERCHE' TI CI HANNO TRASCINATO
Non bisogna mai trascinarmi troppo per andare al cinema!!


21. IL FILM PIU' BELLO TRATTO DA UN LIBRO
Beh qui dipende da cosa si intende per "bello"
Bello in se, o bello rispetto al libro?
Trovo bellissimi i film di Harry Potter, ma non sono aderenti ai romanzi e non reggono certamente il paragone. Adoro indiscutibilmente Via col Vento ma anche qui, l'attinenza col romanzo spesso è quella che è. Invece mi è piaciuto, credo unico caso al mondo, Pet Cemetary tratto da uno dei pochi romanzi di Stephen King che non mi è piaciuto, ma che il cinema ha reso secondo me migliore.


22. IL FILM PIU' DATATO CHE HAI VISTO
Avevo una collezione di vecchi film in bianco e nero da ragazza, tutti su VHS.
Purtroppo è andata perduta. Il più vecchio, non ricordo purtroppo il titolo, credo che risalisse al 1919.


23. MIGLIOR COLONNA SONORA
L' Ultimo dei Mohiani, decisamente.

24. MIGLIOR SAGA
Oh io adoro le saghe. Anche in letteratura, leggo praticamente solo trilogie..... sto malata, ditelo.
La miglior saga cinematografica, beh a parte Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Divergent e Hunger Games intendete dire? Non saprei....


25. MIGLIOR REMAKE
Ecco , qui non saprei davvero.


A voi.

10 commenti:

  1. Vedetta Lombarda1 ottobre 2015 15:45

    Miiiinkia che domandone Puffola !!!


    Allora, cominciamo con una Premessa Generale

    Anche a me piace il Cinema, e a tutt' oggi ... ( CIO PREMESSO ) ... con la disponibilita´ praticamente di scaricare da internet tutto dagli albori del cinema, incluse le pellicole restaurate fino alle ultime uscite ... ci sguazzo dentro alla grande !

    a cui deve seguire una Premessa "particolare" :

    A me personalmente il cinema italiota fa cagare quasi tutto, peggio della Corazzata Kotëmkin di Sergej Michajlovič Ejzenštejn di fantozziana memoria, come direbbe il Prof. Guidobaldo Maria Riccardelli.

    Salvo al massimo alcune pellicole del periodo neo-realista di elevata qualitá ( e nemmeno tutte ).

    Per il resto mi fa cagare cosi tanto, nella pressocché totalitá che ci si potrebbe dedicare una serie intera di dibattiti ed un intero blog concentrandosi anche sugli effetti "deleteri" e sulle "responsabilitá oggettive" della infima cinematografia italica sulla memoria collettiva e condivisa della societá italica e quale ruolo abbiano avuto negli anni pellicole di merda riproposte all' infinito dai varii vanzina, bombolo, cannavale, greggio, cala, boldi, de sica e tutto il resto della merda cine-panettonica del definire il comune sentire di un popolo di cialtroni facilmente infiuenzabili come gli italioti,,, che per quel che riguarda la lettura,lo studio, la ricerca, l' acquisto di libri e la cultura in generale sono agli ultimissimi posti in europa ... e che conseguentemente si sono attaccati negli anni all' unica forma di sub-cultura popolareggiante e facilmente fruibile come quella cinematografica.

    Nella cinematografia italiota moderna e contemporanea ... il furbo ,,, i furbacchioni... i ladri... gli ignorani... i poco di buono ... etc ... vengono di solito rappresentati in chiave acritica e in molti casi addirittura apologetica ... manca l'elemento di catarsi e insegnamento che deve essere sempre presente nella rappresentazione della parte meno edificante della umana societá : in itaglia in particolare nell' ultimo ventennio la cinematografia ha colpevolmente contribuito a creare quella immagine dell' italiota medio stolido , ignorante, ottuso e gretto che imbrogliando brigando e sgomitando si arrabatta tra la folla di ratti di fogna italici per rosicchiare un pezzo di formaggio... anche se quel formaggio è fatto di "nulla" elevato all' ennesima potenza.

    OK

    Premessa lunga ma doverosa.

    Se hai domande, dubbi, curiositá o chiarimenti .. chiedi pure.

    Ora mi cimento nel rispondere al questionario.... anzi lo copio e incollo ... cosi' commento le tue risposte ed aggiungo le mie.

    Salutoni

    :-)

    RispondiElimina
  2. vedetta lombarda1 ottobre 2015 17:11

    1. IL PERSONAGGIO CINEMATOGRAFICO CHE VORRESTI ESSRE
    Oh, parecchi.
    Rossella O'Hara, per la sua determinazione
    Lady Arwen, per la magia e l'immortalità
    Elise Clifton-Ward (il personaggio di Angelina Jolie in The Tourist)



    Domanda curiosa, sulle prime ...il vuoto ... poi magari pensandoci un pochino :

    Pierre Zakar - "588, Rue Paradis" - regia di Henri Verneuil (1992)
    Ryan Bingham - "Up in the Air" - interpretato da Clooney - regia J.Reitman (2009)


    2. GENERE CHE AMI E GENERE CHE ODI
    Adoro il fantasy in tutte le sue declinazioni dai grandi classici all'urbanfantasy. Non mi sono mai piaciuti in generale i film di guerra (con debite eccezioni ovviamente)

    Mi fa cagare all'ennesima potenza il genere afro-italiota in particolar modo nella sua variante cinepanettonica. Tollero tuttavia il fantozzino che fa ridere in maniera intelligente e sarcastica mettendo alla berlina molti dei difetti italioti.

    E' piu' difficile dire il genere di film che mi piace poiché non esiste il "prototipo" di ció che è bello in termini universali. Ogni pellicola è diversa. Apprezzo una buona fotografia, una buona storia, a seconda dell' umore posso prediligere film che abbiano un contenuto, affrontino un tema specifico o abbiano un messaggio, comunichino delle emozioni .. o se ho voglia di ridere apprezzo moltissime le commedie statunitensi, film brillanti, leggeri, se vuoi di superfice dalla risata facile ma bonaria, ottima fotografia come al solito nelle produzioni US persino in quelle con budget relativamente limitato che spesso sopperiscono alla mancanza di storia. Insomma spazio a seconda del momento, commedia, dramma, azione, film brillante, investigativo, storico, science-fiction... un po' di tutto. Direi che i generi che mi interessano di meno sono gli horror, i film spara e ammazza e le varie minkiate di tipo splatter gore etc


    3. PREFERISCI I FILM IN ORIGINALE O DOPPIATI?
    Dipende. Abbiamo bravissimi doppiatori e certe voci italiane si adattano al personaggio meglio della voce dell'attore in originale. Però trovo che alle volte il doppiaggio faccia perdere le sfumature (come le traduzioni dei libri, anche le più riuscite)

    ORIGINALE SEMPRE ORIGINALE

    4. L'ULTIMO FILM CHE HAI COMPRATO
    50 Sfumature di Grigio che non avevo visto al cinema ma mi incuriosiva, visto il gran parlare che se ne è fatto. Purtroppo mi ha deluso, l'ho trovato un po' noioso.

    MUAH AH AH AH AH AH H AH hahhah aAH AH ....Puffoletta come sei tenerona

    5.SEI MAI ANDATA AL CINEMA DA SOLA?
    No mai.

    Giammai !!!

    RispondiElimina
  3. vedetta lombarda1 ottobre 2015 17:13

    6. COSA NE PENSI DEI BLUE RAY


    Servono a una sega

    7. CHE RAPPORTO HAI CON IL 3D

    Un rapporto tridimensionale... per modo dire... insomma nulla di speciale ...


    8. COSA RENDE UN FILM UNO DEI TUOI PERFERITI

    Vedi risposta n.2 : fotografia, trama, ambientazioni, atmosfera, musiche, etc

    9. PREFERISCI VEDERE UN FILM DA SOLO O IN COMPAGNIA?


    Chi non guarda i film in compagnia o è un ladro o è una spia.

    10. ULTIMO FILM VISTO

    Tra le ultime pellicole scaricate da internet e viste "Les quatre cents coups" di François Truffaut (1959)


    11. UN FILM CHE FA RIFLETTERE
    I Segreti di Brokeback Mountain, in tempi non sospetti ha trattato il tema dell'amore omosessuale con delicatezza ma senza falsi pudori o moralismi.

    Tanti... troppi...

    12. UN FILM CHE FA RIDERE
    Frankenstein Jr, naturalmente! Lupo ululà e castello ululì!


    mitico Frankenstein Jr... lupo ulula e castello ululi.... !
    :-)
    E sempre con Gene WIlder e Marty Feldman .. dove lo mettiamo "The Adventure of Sherlock Holmes' Smarter Brother" !? E non dimentichiamoci della bravissima e carinissima Madeleine Khan

    Tra gli altri del genere "comico" favoriti ... che ho visto una quantitá innumerevole di volte .. quelli di Chavey Chase e Beverly D'Angelo - praticamente tutta la serie National Lampoon's Vacation (1983)
    , National Lampoon's European Vacation (1985), National Lampoon's Christmas Vacation (1989)
    e Vegas Vacation (1997)


    13.UN FILM CHE FA PIANGERE
    Credo di non aver mai pianto tanto come davanti ad A.I. - Intelligenza Artificiale, di Spielberg.
    Anche l'Olio di Lorenzo (regia di George Miller) se l'è cavata piuttosto bene comunque.

    onestamente nessuno .. dai .. non si piange per un film.

    RispondiElimina
  4. vedetta lombarda1 ottobre 2015 17:17

    14.UN FILM ORRIBILE

    Quasi l' intera produzione cinematografica italiota ( vedi premessa sopra )

    15. UN FILM CHE NON HAI VISTO PERCHE' TI SEI ADDORMENTATO

    non saprei..... dormivo ..

    16. UN FILM CHE NON HAI VISTO PERCHE' STAVI FACENDO LE COSACCE

    non ricordo il titolo del film ero troppo impegnato in altre attivitá ludiche nonche' goderecce con la mia lei

    17. IL FILM PIU' LUNGO CHE HAI VISTO
    Credo Via col Vento.
    Anche Ben Hur ora che ci penso ha il suo bel perché orario.
    Il piu' lungo credo "Les Miserables"
    Ora che mi ci fai pensare uno dei film di cui al punto 16 doveva essere "Ben Dhur" remake dell' omonimo BenHur

    18. UN FILM CHE TI HA DELUSO
    Humandroid, l'ho trovato banale e prevedibile

    Anche tu puffola pero' ... vai a vederti Humandroid... cosa ti aspetti
    per tutto il resto c'e' "l' attacco dei pomodori assassini"



    19. UN FILM CHE SAI A MEMORIA

    Addirittura a memoria ....nessuno... semmai qualche scambio di battute qua e la...
    pero' tra quelli che ho visto piu' volte direi il giá citato "Up in the Air" ed anche
    "L'Année dernière à Marienbad" film elegantissimo a mio avviso uno dei piu' belli per
    quel che riguarda l'atmosfera, l'ambientazione, la fotografia, i dialoghi sono ridotti al
    minimo essenziale è una pellicola quasi metafisica.



    20. UN FILM CHE SEI ANDATO A VEDERE PERCHE' TI CI HANNO TRASCINATO

    Rambo III - la vendemmia ed anche "Borat "

    RispondiElimina
  5. vedetta lombarda1 ottobre 2015 17:18

    21. IL FILM PIU' BELLO TRATTO DA UN LIBRO
    Beh qui dipende da cosa si intende per "bello"
    Bello in se, o bello rispetto al libro?
    Trovo bellissimi i film di Harry Potter, ma non sono aderenti ai romanzi e non reggono certamente il paragone. Adoro indiscutibilmente Via col Vento ma anche qui, l'attinenza col romanzo spesso è quella che è. Invece mi è piaciuto, credo unico caso al mondo, Pet Cemetary tratto da uno dei pochi romanzi di Stephen King che non mi è piaciuto, ma che il cinema ha reso secondo me migliore.

    "Il nome della Rosa" - ottima trasposizione cinematografica
    senza dubbio ed anche "84 Charing Cross Road" molto fedele all' originale e di piacevole visione.


    22. IL FILM PIU' DATATO CHE HAI VISTO
    Avevo una collezione di vecchi film in bianco e nero da ragazza, tutti su VHS.
    Purtroppo è andata perduta. Il più vecchio, non ricordo purtroppo il titolo, credo che risalisse al 1919.

    Con internet oramai non ci sono piu' limiti alla videoteca virtuale... quello piu' antico che ho visto , e lo puoi trovare anche su youtube restaurato nella sua versione integrale è "Le Voyage dans la Lune" (1902) di Georges Méliès ... è delizioso ed anche molto breve da vedere te lo consiglio, film muto ovviamente praticamente un cortometraggio, ne esiste anche una versione acquarellata a mano incredibile ma vero, praticamente quasi ottocentesco !

    23. MIGLIOR COLONNA SONORA
    L' Ultimo dei Mohiani, decisamente.

    Bella domanda ... io personalmente apprezzo molto le colonne sonore del mitico Ennio Morricone in particolar modo quelle con i vocalizzi elegantissimi di Edda Dall' Orso. Notevoli anche le colonne sonore di Piero Piccioni che ha uno stile abbastanza Morriconiano se vuoi

    24. MIGLIOR SAGA
    Oh io adoro le saghe. Anche in letteratura, leggo praticamente solo trilogie..... sto malata, ditelo.
    La miglior saga cinematografica, beh a parte Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Divergent e Hunger Games intendete dire? Non saprei....

    Non sono un fan delle saghe in genere... pero' vabbe dai .. Star Wars merita una menzione a parte.. anche Harry Potter carino .. e la serie di commedie che ti ho nominato sopra "national lampoons" con Chavey Chase tutte pellicole molto carine

    25. MIGLIOR REMAKE
    Ecco , qui non saprei davvero.

    Il triplice remake del "Conte Max" :
    prima versione di Camerini b/n (1937) con Vittorio De Sica nel ruolo di Max,
    seconda versione per la regia di Vittorio De Sica b/n (1957) in cui DeSica interpreta il ruolo del barone
    ed infine la terza versione ( cagata pazzesca) fatta da Christian Desica (1991) a colori con lui e ornella muti
    peraltro anche stravolgendo la storia originale... manca a questo punto la quarta versione che forse fará Brando Desica
    nipote di Vittorio nel 2020 che sará persino piu' lassativa di quella di christian ... va bon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. hai ragione sul Nome della Rosa, non mi è venuto in mente :-(
      Quanto a Star Wars, ovviamente intendi episodi IV V e VI vero?
      Perché il prequel-sequel mi ha tutt'altro che entusiasmato. Forse dovevo inserirlo nei film che mi hanno deluso.

      Elimina
  6. Belle risposte...anche io non mi faccio troppo pregare per andare al cinema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedetta lombarda1 ottobre 2015 20:57

      Hai fatto bene !

      :-)

      Elimina